“Only for me”: la moda capelli interpretata dalla partenopea Rosy Buono

“A ciascuna il proprio stile, nel rispetto della bellezza interiore che è la prima a dover essere evidenziata, anche tramite un hair look che la rispecchi e sia il biglietto da visita attraverso il quale presentarsi e comunicare la propria teresa-1essenza agli altri” – A questi concetti si ispira la nuova collezione di Hair Styling “Only for me” di Rosy Buono, come spiega la stessa fondatrice di Ronit, accogliente ed intimo salotto per donne che amano essere guidate alla scelta e consigliate adeguatamente.
“in quest’ottica, va compiuta la scelta del look più appropriato per la cliente, possibilmente in linea con le tendenze internazionali della moda, che vanno tenute presente ma devono essere allo stesso tempo compatibili con la personalità della destinataria, con la morfologia del volto, col tipo di capelli e pure con le attenzioni che ognuna intende dedicare alla capigliatura. – continua la hair stylist – Spesso bisogna optare per soluzioni veloci e non costose e noi addetti al settore dobbiamo essere capaci di soddisfare nel migliore dei modi possibile anche queste esigenze. Perché non è detto che tutte possano è vogliano spendere tempo e soldi per avere una determinata acconciatura”.
“Io la penso così – spiega Rosy – Perciò le mie proposte anche per la prossima stagione fredda, tendono a mediare tra stile di vita e moda e puntano soprattutto su soluzioni soft, in grado di alleggerire i lineamenti, in modo da regalare teresa-2luminosità al volto e quindi anche ringiovanire otticamente chi ha qualche anno in più e pure chi ha un aspetto stanco a causa del troppo lavoro, dello stress, o perché sta attraversando un momento particolare. Per le più grintose e per le più giovani, invece tagli netti e colori decisi, per un look a misura, sempre adeguato”.
Dai freddi ai caldi, la scorta colore è ampia e variegata ma questi ultimi sono preferiti dalla maggior parte delle italiane, soprattutto dalle meridionali. Resistono gli shatush e le sfumature sulle lunghezze; tonalità scure alla radice o capelli naturali alla base.
Si va dalle chiome lunghe e leggermente mosse ai mideratamente ricci, sia su capelli corti che lunghi, anche lunghissimi, ai mossi ed ai ricci assoluti, a cascata – quest’autunno il capello riccio è grande protagonista – e pure raccolti in trecce di varie misure, singole ed anche doppie, o multi treccine. Molto tre d i boccoli dal look romantico.
Riflettori sul vintage: anni Venti per romantiche, Quaranta per le sofisticate, Settanta per le trasgressive ed Ottanta per le dinamiche.
Oppure, tagli e pettinature contemporanei, estremamente naturali, con interpretazione della stilista che caratterizza teresa-3in questo modo le sue proposte, dando quel valore aggiunto all’altro valore fondamentale costituito dal rispetto della personalità della cliente, oltre alla capacità di esaltare i suoi punti di bellezza naturali. Frangia superstar, su ogni lunghezza, sulle passerelle internazionali. Può essere appena accennata alla Audrey Hepburn nel celebre Vacanze Romane fino a quelle settantottine da figlia dei fiori, rigide, morbide, frizzanti. Elaborate e incrociate, alla russa, dominano le trecce, in varie rivisitazioni che ricordano in parte quelle tipiche dell’Est Europa, oppure laterali che terminano in una coda centrale. È di grande attualità il caschetto anni 20, dal finish liscio spaghetto, attualizzato in una serie di varianti. Per impreziosire i tagli corti e semplici, via alle arricciature ed alle onde sulle ciocche laterali. “La moda coinvolge le donne con proposte di chiome fluenti e folte. Capelli lunghissimi, per tutte, anche per chi non riesce a farli crescere o ha fretta di sfoggiare una capigliatura degna di Berenice: con le extencion si può, purché siano sapientemente applicate – suggerisce Rosy Buono – Io le distribuisco uniformemente con particolare attenzione all’equilibrio delle proporzioni del cranio ed in rapporto all’effetto finale desiderato. Per chi ha una capigliatura meno voluminosa, applico un tipo più sottile, in modo da teresa-4ottenere comunque un effetto naturale”. Le chiome lunghe possono essere sia estremamente liscie che a boccoli, o ad onde vintage; queste che ultime soluzioni, portate insieme costituiscono lo styling rinascimentale, ideale per dare volume ai capelli con garbata eleganza; bello anche se con effetto bicolor Accessori oversize sugli chignon di tutti i tipi ma non composti. Attuale la ricrescita, che va messa in evidenza con una riga che separa le chiome. Garçon, tomboy androgino, volume extra sulla parte anteriore della capigliatura (anni ’80), leggermente spettinato – altro trend intramontabile – tra le altre tendenze. Per chi preferisce le medie lunghezze, meglio capelli mossi, con un tocco estivo nell’hairstyling autunnale, dunque asciugati in modo naturale ma solo apparentemente .
“Al di là delle mode è fondamentale scegliere le nuances giuste ed un taglio appropriato che valorizzi i lineamenti – sottolinea Rosy Buono – A questo va aggiunto che entrambi devono rispecchiare sia il carattere che le aspettative della fruitrice. Quindi, innanzitutto personalizzazione dell’offerta per una donna sempre sicura di sé e naturalmente bella, per sentirsi sempre “a posto” e per vedersi diversa”.
Perché è addirittura terapeutico oltre che divertente, darsi una nuova immagine: soddisfa l’esigenza di ciascuna di sentirsi una donna nuova.

A cura di Teresa Lucianelli

 
 
 

About the author

More posts by