Bocelli: in Believe la mia fede e la mia infanzia

Un brano inedito di Ennio Morricone, un’Ave Maria nuova ed originale, duetti con Alison Krauss e
Cecilia Bartoli: Andrea Bocelli torna sulla scena discografica
con Believe, un disco a forte sapore spirituale con una
selezione di canzoni legate dal filo rosso della fede.
Pubblicato su etichetta Sugar e coprodotto da Steven Mercurio e
Haydn Bendall, Believe e’ una raccolta di canzoni intimiste e
contemplative che hanno ispirato e sostenuto Bocelli nel corso
degli anni, melodie che hanno contrassegnato la sua infanzia e
la sua adolescenza in Toscana. “La sequenza di titoli
tratteggia un melange coraggioso perche’ accanto a firme eccelse
trovano spazio brani che blasonati non sono, facendo parte
della piu’ autentica e popolare tradizione religiosa in senso
stretto. Ma queste ultime sono melodie che porto nel cuore,
sono la colonna dei miei ricordi di infanzia , che associo al
volto di mia nonna e degli anziani di casa Bocelli quando
partecipavamo alle processioni sacre del mio paese natale in
Toscana” commenta il tenore, che per questo progetto ha
indossato anche le vesti del compositore con una sua
impostazione inedita di Ave Maria, appositamente pensata per
questo disco. Lui comunque si schernisce: “Non mi considero un
compositore – sottolinea – tuttavia sono un musicista e a volte
mi vengono in mente melodie, con armonie essenzialmente
complete.. Musica che bussa alla porta e che io volentieri
accolgo e poi libero mettendola nero su bianco”.
Believe arriva dopo il successo di “Si’ “, l’ultimo album di
inediti che e’ stato contemporaneamente al primo posto nelle
classifiche degli Stati Uniti e del Regno Unito. Il 12 dicembre
Bocelli terra’ un concerto in diretta streaming dal Teatro Regio
di Parma, con la direzione creativa di Franco Dragone, noto per
il suo spettacolare lavoro con il Cirque Du Soleil.

 
 
 

About the author

More posts by