Una Gara, un Sorriso Per la Solidarietà

La solidarietà, è uno dei tanti sentimenti, che riesce ad unire fortemente le persone. Essere solidali, significa condividere momenti tristi, di difficoltà, ma spesso anche di gioia e di battaglie vinte gioiosamente, insieme a persone soli 1che soffrono e che hanno avuto un triste destino, disegnato su una tavolozza, dove i colori non sono azzurri come quello di un cielo sereno. Unirsi nella lotta contro le difficoltà, dove spesso la malattia è il tema principale, significa quindi lottare per non arrendersi difronte a situazioni difficili e disperate. Se non ci fosse questo sentimento forte e coraggioso, non ci sarebbe la ricerca, che quotidianamente studia e cerca di combattere tante malattie incurabili, come ad esempio il “neuroblastoma infantile”. Un particolare tipo di tumore, che colpisce soprattutto neonati e bambini dai 0 ai 10 anni dove, come dice stesso la parola, si sviluppa nei nervi “neuro” e che coinvolge le cellule immature o in via di sviluppo “blastoma”. I neuroblasti ossia le cellule nervose, si trovano in tutto l’organismo e quindi il tumore, si può sviluppare in qualsiasi parte del corpo, nascendo da cellule nervose presenti nell’embrione e nel feto. Sensibili e impegnati da sempre, in iniziative contro questo tipo di tumore, è la famiglia Mele, o meglio nota con il nome “MELEMOTORSPORT”, un’azienda familiare napoletana, specializzata in motori e innovazioni automobilistiche. Nasce negli anni 60 e subito la sua passione sui motori si trasforma in elaborazione ed ottimizzazione di auto da corsa, fuoristrada e restauri di auto d’epoca, specializzata in marmitte e accessori innovativi. Famosa è la sua FIAT 500 “UNICA” amorevolmente restaurata nella sua officina di Napoli, che ha fatto innamorare un emiro arabo, tanto da offrire 100 mila euro pur di farla diventare di sua proprietà, ma che ha soli 2visto un secco “NO” da melemotorsport. La famiglia Mele, a parte le sue grandi passioni, mette sempre la sua professionalità a disposizione dei più deboli, attiva da più di 8 anni a sostegno del neuroblastoma, organizza iniziative di solidarietà al fianco dell’Associazione Italiana Lotta al Neuroblastoma per unire persone semplici e note al mondo dello spettacolo, in eventi sportivi, che hanno l’obiettivo di portare sorrisi e sostegno morale ai più piccoli, bisognosi di aiuto. L’ ultimo grande evento organizzato presso il circuito automobilistico “PISTA ITALIANA” di Castel Volturno CE, è stata una gara dimostrativa “PILOTA PER 1 GIORNO DEMO”, dove tutti i partecipanti, hanno indossato l’equipaggiamento sportivo ( le tanto amate tute dei piloti da corsa ), e avere l’adrenalinica opportunità di fare un corso di guida sportiva nel circuito automobilistico, su auto da corsa messe a disposizione per i partecipanti, a fianco di istruttori esperti. Prima un giro di prova in pista, dove gli istruttori hanno illustrato il percorso e istruito i concorrenti nella guida sicura, sia in pista che su strada, e poi come in un sogno, avere la possibilità di correre come in formula 1 a fianco sempre dell’istruttore, che non esitava a dare buoni consigli e a complimentarsi con l’autista di turno. Ma la cosa forse più divertente, è stato poter gareggiare con con gli artisti della famosa trasmissione televisiva “MADE IN SUD” ,comicità napoletana di grande successo nazionale, in diretta tutti i martedì su Rai 2, che hanno preso parte con grande onore a questo appuntamento d’amore. Una giornata di sole e sorrisi, che ha visto vincitore, il grande Francesco Cicchella, il bravissimo Gigi D’Alessio di Made in Sud, seguito dal suo collega Tony D’Ursi. Gli altri protagonisti di questa giornata, piena di emozioni, suoni di motori e acrobazie, sono stati Max Damiani, Marco Capretti, Alessandro Bolide, Luca & Tano (Cd-Rom), accanto a loro hanno voluto soli 3gareggiare per la solidarietà anche Salvatore Maraffino bravissimo Stuntman, Claudio Anniciello della rivista “Elaborare”, Elio Cerullo ed il gruppo del Giardino Semplici , che sono accorsi tutti per testimoniare la loro partecipazione alla sensibilizzazione. Una grande giornata dove non sono mancate le telecamere di Stardrivers TV con Alessandro Scorza e Luana Morelli e We Can Dance con di Dino Piacenti. Personaggi noti ma tanta gente semplice che ama dare un contributo a chi ne ha bisogno, a volte nella vita si corre molto spesso, tralasciando i valori umani, che sono la ricchezza della vita. E’ bello vedere chi invece si opera a trovare un briciolo di tempo per gli altri e Mele è di grande esempio! MELETORSPORT vi aspetta a settembre per un’ altra grande gara su un circuito più grande, che mira ad ospitare molta più gente, bella e sensibile.
per info e contatti : melemotorsport@libero.it
Sabrina Abbrunzo

 
 
 

About the author

More posts by

 

 

 

Add a comment

You must be logged in to post a comment.