Toro sconfitto a Napoli 2-I gran primo tempo poi accusata fatica’

Abbiamo fatto un grandissimo primo tempo e potevamo chiuderlo con un vantaggio maggiore, poi nella ripresa c’e’ stato un calo fisico”. Lo ha detto il tecnico del Napoli Maurizio Sarri al termine della gara contro il Torino. Sarri ha calcio 1ricordato che sulla ripresa non brillante del Napoli hanno influito “i carichi di lavoro fisico che abbiamo fatto in questi giorni di sosta”. L’allenatore toscano ha anche commentato la sua espulsione: “Ho chiesto all’arbitro – ha spiegato – le motivazioni dell’espulsione e mi ha detto che ero uscito dall’area tecnica. L’ho fatto ma con educazione, pero’ lui ha visto cosi’ e ha pensato che per gestire meglio la gara fosse giusto espellere i due allenatori”. Sul gol di Insigne e sul suo possibile rientro in nazionale in vista degli Europei, Sarri ha spiegato: “Se merita la Nazionale lo decidera’ Conte e io non interferiro’ mai sulle scelte del ct. Io sono contento di quello che sta facendo con noi, ha fatto un grandissimo gol e ci sta dando una grandissima mano”. Ultimo passaggio di Sarri sul mercato: “Per me il mercato puo’ anche rimanere chiuso. Se potessi lo farei durare tre giorni, mi annoia ma se ne parla tanto perche’ e’ facile parlarne. Piu’ difficile e’ parare di calcio. Io devo solo allenare quelli che ho, poi se ne arriveranno di nuovi allenero’ anche quelli nuovi”. Il tecnico del Torino Ventura ha chiuso la partita arrabbiato, spiega, “perche’ non si puo’ prendere un gol come il secondo gol che abbiamo subito, con la squadra schierata. Il risultato positivo era alla nostra portata stasera”. Il tecnico granata ha sottolineato che “abbiamo avuto anche la possibilita’ di pareggiare e nel complesso abbiamo ricominciato a tentare di essere squadra, spero sia la base su cui lavorare nelle prossime partite”. Anche Ventura ha spiegato la sua espulsione: “Ho dato ha detto – una botta sul tetto della panchina per un lancio che non doveva essere fatto e ho detto ‘basta lanci’, mi hanno detto che e’ un gesto paragonabile ad un calcio alla bottiglietta. Sono rimasto un po’ sorpreso, ma se questo e’ il regolamento lo capisco. Dovro’ stare piu’ attento, chiedo scusa”. Ultimo passaggio su Maksimovic: “Non parlo di mercato – ha spiegato – posso dire solo che oggi ha giocato con la Primavera e tornera’ presto in campo”

 
 
 

About the author

More posts by