Le passerelle di stagione propongono un mare di motivi a tinte forti. “Ecco come indossarle”

Le stampe, si sa, sono un must della bella stagione. E anche le passerelle primavera estate 2019 degli stilisti hanno ospitato una grande quantità di motivi animalier, pitone, floreali e geometrie tribali. Spesso però un capo “sopra le righe” risulta difficile da abbinare, soprattutto per le amanti dello stile minimal. Ci vuole, appunto, il giusto accostamento che lo valorizzi, regalandogli una declinazione in linea con il buon gusto e le tendenze del momento.

1. I fiori con il beige. I toni neutri sono (gli altri) grandi protagonisti del momento. Si ravvivano con motivi stilizzati e a tinte forti
2. Il maculato con lo sportswear. L’animalier si declina su gonne mini e midi, rigorosamente indossate con le sneakers
3. Il pitone in versione boho. Spazio ad abiti lunghi e leggeri, camicie in chiffon e stivali texani
4. Le geometrie per la sera. Il tribale per top che lasciano scoperte le spalle e orecchini geometrici impreziositi da pietre colorate
5. La stampa foulard in città. Da globe-trotter “all’italiana”, con il foulard annodato al collo che riprende il motivo della camicia
6. Effetto patchwork. Mix&match, per chi ama sperimentare. Magari per un look da invitata al matrimonio
7. I fiori a righe. La classica maglia marinière abbandona lo stile francese e diventa più versatile
8. Il tropicale con la t-shirt. Palme e uccelli esotici sono perfetti per i vestiti leggeri, da indossare sovrapposti alla maglietta a maniche corte
9. Il check con i toni fluo. I quadri non sono una prerogativa dell’inverno, ma è bene arricchirli con un tocco energico
10. Mix di pois. Bianchi e neri, neri e bianchi. Ma non solo
Guarda anche il servizio moda dall’ultimo numero di iO Donna

 
 
 

About the author

More posts by