Buonissimi 2017, l Mediterraneo s buffet: beneficenza, gusto e musica a Salerno

Serata con 120 chef solidali e… A condurre: Flavio Insinna e Pippo Pelo

“Buonissimi 2017”: appuntamento con la solidarietà ed il gusto, è in corso alla Stazione Marittina di Salerno. Intervengono il conduttore radiofonico Pippo Pelo ed il conduttore televisivo Flavio Insinna a quest’evento sotto il teresa-1cielo stellato e sul mare, che vede protagonisti oltre 120 chef, pizzaioli, pasticceri ed aziende di eccellenza, uniti in questa kermesse di beneficenza, con il coordinamento di un attivo gruppo di volontari guidato da Paola Pignataro e Silvana Tortorella. Una raccolta fondi che servirà a sostenere un lavoro sulla biopsia liquida per la cura dei bambini con neuroblastoma, che durerà tre anni.

Per contribuire all’iniziativa basta partecipare alla serata.

Rappresentanti di rilievo del mondo del food, prevalentemente ma non esclusivamente campano propongono una serie di specialità in un interessante percorso culinario unico, finalizzato a compiere una buona azione condivisa.

Il ricavato dell’evento sostiene il progetto di ricerca legato allo sviluppo della biopsia liquida per la cura dei bambini con Neuroblastoma. Un prelievo di sangue consentirà di identificare le mutazioni che il tumore causa nel DNA: informazioni sono utili per individuare residui di malattia minima e diagnosticare precocemente possibili recidive.

Il neuroblastoma è il tumore pediatrico più diffuso ed è anche quello con il più alto tasso di mortalità. La ricerca ha teresa-2consentito di sviluppare terapie mirate con lo scopo di trattare pazienti con un neuroblastoma ad alto rischio. Terapie che hanno consentito un aumento dei tassi di sopravvivenza, fino al 46-66%. Ma circa il 60% dei bambini con neuroblastoma muore ancora a causa della ricomparsa della malattia. Purtroppo, il numero di mutazioni del DNA di un tumore alla recidiva o nelle metastasi è di molto superiore a quello rilevato nel tumore primario. Tali mutazioni causano il fallimento delle terapie oggi adottate per la cura del neuroblastoma. La comprensione dell’evoluzione delle mutazioni tumorali, dal primario alla metastasi e la progressione tumorale dall’esordio alla recidiva, costituiscono la speranza di fornire terapie mirate a sconfigger i cloni cellulari più resistenti per diminuire o riuscire del tutto ad eliminare il rischio di ricadute eventuali, ancora troppo frequenti.

Aiutare la ricerca nell’oncologia pediatrica è l’obiettivo che muove l’Associazione Open Onlus, presieduta dalla biologa Anna Maria Alfani, nata nel 2003.

Costituitasi per volere di genitori, medici e ricercatori impegnati nella lotta contro i tumori solidi pediatrici, in questo solco sta seminando una serie di attività e di eventi per raccogliere fondi.

teresa-4L’associazione si ispira al pensiero di Madre Teresa di Calcutta che sottolinea l’importanza di guardare al di là di se stessi e della propria vita: “Chi nel cammino della vita ha acceso anche soltanto una fiaccola nell’ora buia di qualcuno non è vissuto invano”.

Sostengono Buonissimi 2017, Gennaro Esposito – Torre del Saracino, Vico Equense. Marco Del Sorbo, Sorrento; Peppe Aversa, Sorrento; Peppe Guida, Vico Equense; Giovanni De Vivo, Ischia; Luigi Salomone, Castellammare di Stabia;

Paolo Gramaglia – Ristorante President Pompei.

Da Napoli: Vincenzo Esposito, Isabella De Cham, Giovanni Vanacore.

Luciano Bifulco, Ottaviano; Giovanna Voria Cicerale; Valentino Tafuri, Battipaglia; Fratelli Gustiniani, Recale; Paolo De Simone, Vallo della Lucania; Giuseppe Maglione, Avellino; Pasqualino Rossi, Alvignano; Ernesto Palmieri (glutei free); Francesco Capece, San Cipriano; Luigi Cippitelli, San Giuseppe Vesuviano; Aniello Falanga, Terzigno; Gianfranco Iervolino, Aversa; Sabatino Cillo, Airola.teresa-1

teresa-6Su Salerno: Nando Melileo, Antonio Langone, Gennaro Coppeta, Aniello Mansi; Matteo Ragone, Giuseppe Tuosto, Bar Emmanuel,Francesca Arienzo Il Salumaio, Salumeria & Osteria; Claudio Russo, Antica Dolceria Pantaleone, Angelo Borghese, Buon Pescato Italiano; Domenico Vicinanza; per il gluten free: Francesco Marino, Sara Palmieri, Eliseo Marciello.

Tiziana Rubini, Paestum; La Malvizza, Benevento

Azienda Agricola Angelo Ferrante, Controne; Maida, Capaccio; Alici di Menaica, Donatella Marino, Marina di Pisciotta; Nando Ottaviano; Gerardo Rizzo, Cacioimpiccato, Alfredo Truono, Capramì, Angelo Nudo , Carmasciando, Guardia dei Lombardi, Salvatore Avallone Baronissi; Pasquale Palladino, Deposit0Ristorante Contemporaneo, Pontecagnano Faiano Antonio Cera, San Marco in Lamis; Domenico Iavarone;

Lorenza Riccardi, Villamare;

Alessandro Bernardo ,Montesano. Da Salerno: Matteo Accurso,

Marco Caputi, Maeba Restaurant

Basilio Avitabile, Giacomo De Simone, Seiano, Masseria Guida, Ristorante del Golfo, Antonio Mollo,

Tre Valli Norceria Bianculli; Massimiliano Malafronte, Gragnano; Donato Tornillo, Azienda Agricola Codella e Agriturismo Valle Ofanto; Michele Di Martino, Ristorante 360. Da Cerata: Gennaro Marciante e Pasquale Torrente;

Michele Mazzola, Angelo Carrannante, Bacoli, Sakai Fumiko, Positano; Gioacchino Attianese, Cava de’Tirreni;

Riccardo Faggiano, Vietri sul mare;

Giovanni Sorrentino, Santa Maria La Carità;

Maria Rina, Policastro Bussentino;

Cristoph Bob, Conca dei Marini

Michele Grande, Bacoli; Vincenzo Esposito, Positano; Gennaro Vitale, Nocera; Pasquale Vitale Vietri sul mare;

Marco Pollio, Sorrento; Antonio Petrone , Baronissi; Stefano Mazzone Capri

Alfonsina Longobardi, Ristorante Tra cielo e mare, Matteo Sangiovanni, Paestum

Faby Scarica, Vico Equense

Giovanni Pinto, Mercato San Severino;

Carmine Sedino; Alberto Annarumma, Mercato San Severino; Silvia Baracchi, Cortona; Vincenzo Guarino; Peppe Stanzione, Capaccio; Vitantonio Lombardo – Locanda Severino, Caggiano

Salvatore La Ragione; Paolo Barrale, Sorbo Serpico, Cristian Torsiello, Valva; Marco Cesare Merole, Caserta; Alma De Lux, San Giorgio a Cremano

Remo Mazza, Pasticceria Romolo, Salerno

Grazia Citro – Citrus Gelateria, Battipaglia

Enzo Crivella, Sapri; Claudia Deb, Roma

Maurizio Russo Liquori

Salvatore Di Prisco – Mr. Whippy , Salerno

Ortofresco Sabatino, Salerno

Ida D’Amato, Pietro Menchetti;

Alfonso Pepe, Sant’Egidio del Monte Albino; Marco Aliberti, Montoro;

Marco De Vivo, Pompei

Pasquale Bevilacqua – Pasticceria Mamma Grazia, Nocera Superiore

Maria Acquaviva – Mignon, Ottaviano

Pasticceria Salvatore Capparelli, Napoli

Sabatino Sirica – Pasticceria Sirica, San Giorgio a Cremano

Fabio Pesticcio, Eboli; Paolo Pedrosi, Gaiano; Pasticceria Leopoldo Infante, Salvatore Tortora.

Frantoi: Improta, Tabano, Marsicani, Pascà, Matarazzo, Rodyum, San Salvatore, Olio Paragano, Frantoio Torretta, Frantoio Madonna dell’Ulivo.

Acqua e Birre: Planet Beverage per acqua e birre artigianali nazionali ed estere

Vini, Azienda Perlage in rappresentanza delle cantine: Feudi di San Gregorio, Santa Margherita, De Concilis, Bisol Ferrari

Consorzio Vini di Salerno in rappresentanza delle cantine : Le Vigne di Raito; Mila Vuolo; Luna Rossa Vini e Passione; Azienda Agricola Lenza Valentino; Azienda Viti-Vinicola di Carlo Polito; Azienda Agricola Casa di Baal; Azienda Agricola San Francesco

Consorzio Sannio in rappresentanza delle cantine beneventane.

Produttori vini: Tenuta Cavaliere Pepe con Milena Pepe, Terradora con Daniela Mastroberardino, Azienda Agricola San Giovanni, San Salvatore, Antichi Coloni, Fratelli Delisio, Cantina Ciù-Ciù, Cantine del Taburno, Carlo Centrella, Mastroberardino, Salvatore Martusciello

Consorzio Mozzarella di bufala campana Dop.

A cura di Teresa Lucianelli

 
 
 

About the author

More posts by