Brindisi di fine anno di Napoli Fashion Week

Incontro speciale con modelle e stilisti a villa Lucrezio per il brindisi di fine anno di Napoli Fashion Week . Un appuntamento per brindare all’evento che è alle porte che si terrà il 21/22/23 gennaio a castel dell’Ovo . Un occasione anche per annunciare il casting che si svolgerà nella stessa struttura rivolto a modelle e modelli , ma attenzione gli standards questa volta sono molto ferrei si terranno in considerazione chi ha già un trascorso nel settore moda e con un altezza minima di 1,78 . A fare da cornice a questo incontro di fine anno si è avuto l’onore di avere in presenza la bellissima Fatimarosa Di Fiore che è la testimonial non solo dell’evento ma anche del calendario 2022 di Napoli Fashion Week . Al brindisi non poteva mancare Giuseppe Gargiulo vice direttore della testata di moda MAG Fasionweek , magazine di oltre oceano ( statunitense) che da gennaio sarà presente anche in Italia . La coreografa dell’evento Nancy D’anna in questa occasione ha anticipato agli stilisti presenti alcune scene da lei pensate che sicuramente renderanno singolare questa tre giorni con il grande supporto del creativo di luci e suoni Sasà Giglio . Al backstage responsabile impeccabile troviamo Francesco Visconti che coordinerà il dietro le quinte e le uscite in programma delle collezioni . Un evento che si pregia di partner importanti quali Ideaservice rappresentata da Giovanni De Floris e Giuseppe Picazio che con il loro team assicureranno il trucco e parrucco con singolari acconciature studiate per l’evento . Presenti un folto gruppo di stilisti e media fra i quali Alfredo Baccini per Kamila collant , Dressij , Atelier Giulia, Lorenza Licenziati , Vesuves gioielli di Giuseppe Marsella ,De Gaetano furs ( pellicce) La Nuit pigiami su misura , Antonio Lamina , stilista Michela Galeota Fiore , Emilio de Luca stilista , Possiamo dire che il direttore e art director Alessandro Di Laurenzio si è visto soddisfatto di questo incontro conclusivo che ha condiviso per la grande ospitalità con il direttore della struttura Raffaele Cuccurullo .

 

 

 

 
 
 

About the author

More posts by