Vasco Rossi, “Siamo solo noi” compie quarant’anni: arriva il cofanetto da collezione

A 40 anni dall’uscita di “Siamo solo noi”, Sony Music Legacy celebra il quarto disco di Vasco Rossi
(pubblicato per la prima volta il 9 aprile 1981 dall’etichetta
Targa) con la speciale edizione da collezione della serie R>PLAY
che verra’ pubblicata il 18 giugno. Dedicata ai quarantesimi
anniversari dei suoi album da studio, la serie, per la quale e’
stato creato un logo ad hoc, e’ stata inaugurata nel 2018 con la
ripubblicazione del primo album di Vasco. E’ prevista l’uscita
di un videoclip animato inedito di “Siamo solo noi”.
“Intanto, e’ una dichiarazione di intenti: siamo solo noi, sono
solo io” racconta Vasco a proposito del significato della
canzone, divenuta un inno generazionale “Va bene, – spiega –
prendo atto del fatto che sono solo io, che siamo solo noi,
quelli che andiamo a letto la mattina presto e ci svegliamo con
il mal di testa… Insomma esageravamo, perche’ si tende sempre a
esagerare, a fare un po’ di piu’ di quelli che ci hanno
preceduti. Pero’ era anche una risposta: si, andiamo a letto la
mattina presto e ci svegliamo con il mal di testa. E allora? Ma
abbiamo il mal di testa, noi. E ci prendiamo le nostre
responsabilita’ : facciamo tardi, beviamo troppo, fumiamo troppo,
ci svegliamo col mal di testa e…ci passera’ !”
Realizzato in collaborazione con Chiaroscuro Creative “Siamo
solo noi – R>PLAY Edition 40th” diventa un cofanetto deluxe da
collezione, in edizione limitata numerata, contenente il 33 giri
(180 gr), il CD versione vinyl replica, la musicassetta, il 45
giri di “Voglio andare al mare / Brava”, un libro cartonato di
128 pagine scritto dal giornalista e critico musicale Marco
Mangiarotti. La tracklist del disco sara’ quello della versione
originale (con il titolo del brano “Ieri ho sgozzato mio figlio”
riportato per intero e non censurato, l’originale era “Ieri ho
sg. mio figlio”). E’ stato realizzato a 24bit/192KHZ e
rimasterizzato negli studi Fonoprint da Maurizio Biancani (che
curo’ le registrazioni originali di “Siamo solo noi”), partendo
dai nastri master analogici di studio tramite trattamento
termico, restauro e acquisizione in digitale.

 
 
 

About the author

More posts by