Scuola: smartphone a servizio didattica, Miur al lavoro

Saranno pronte entro gennaio le proposte per l’uso ‘virtuoso’ di smartphone e tablet a scuola a fini didattici. Lo afferma la ministra Valeria Fedeli in una nota diffusa al termine di un incontro del Gruppo di lavoro appositamente istituito presso il Ministero dell’Istruzione, Universita’à e Ricerca. “La tecnologia e’ parte integrante della nostra vita – e’ convinta la ministra -. Valutiamo come puo’ diventare alleata di un’istruzione di qualita’à”. Il gruppo di lavoro sta analizzando, da diversi punti di vista, l’influenza degli strumenti digitali sui processi di apprendimento, i possibili utilizzi al fine di innovare le metodologie didattiche e lo stato dell’arte ad oggi, a due anni dall’introduzione del Piano Nazionale Scuola Digitale. Entro gennaio il Gruppo presentera’à le proprie proposte, frutto di dibattito e ricerca sul tema. Lo affianca un altro gruppo di lavoro che si occupa della mappatura delle metodologie didattiche innovative, e che si riunira’à il 27 novembre prossimo.

 
 
 

About the author

More posts by