Milva: Rita Pavone, meritava di essere ricordata prima

“Secondo quando me si ha carattere e si ha talento bisognerebbe riuscire ad essere apprezzati
quando si e’ vivi. Non che si piange dopo e si dice ‘era tanto
brava’. Meritava di essere ricordata almeno ogni tanto”: lo ha
detto Rita Pavone, rispondendo alle domande della stampa davanti
al Piccolo Teatro Strehler di Milano dove si trova la camera
ardente di Milva.
“La gente ha una memoria labile, non ricorda quello che uno ha
fatto, quello che e’ stato, quello che ha portato e non lo
ricorda quando uno e’ ancora in vita – ha proseguito la cantante
-. Bisognerebbe ricordare le persone quando sono ancora in vita.
Dirglielo dopo bah…. In Spagna ai grandi attori le strade
vengono intestate quando sono ancora vivi, bisognerebbe farlo
anche da noi”
“Lascia una voca da contralto come poche – ha concluso – ed era
una personalita’ forte, una donna bellissima e una professionista
unica ed incredibile. Era moderna e aveva carattere e inoltre
era molto simpatica e divertente oltre che una grande attrice”.

 
 
 

About the author

More posts by