Cuba: protagonista del prossimo Fano Jazz By The Sea

Sara’ il jazz di Cuba a caratterizzare la XXIX edizione di Fano Jazz By The Sea, che si svolgera’ dal 23
al 31 luglio nella citta’ marchigiana, con l’appendice del
concertone finale il primo agosto alla Golena del Furlo di
Acqualagna. È quanto traspare dagli prime anticipazioni sugli
ospiti internazionali che animeranno il palcoscenico della Rocca
malatestiana, dove sfileranno il pianista cubano Gonzalo
Rubalcaba, che venerdi’ 23 luglio aprira’ il Festival, in coppia
con la cantante connazionale Ayme’ e Nuviola, rievocando le
classiche musiche dell’isola, mentre la violinista cubana Yilian
Cañizares con il suo Resilience Trio sabato 31 luglio chiudera’
la manifestazione fanese. In mezzo il trio del pianista di
origine armena Tigran Hamasyan (sabato 24), artefice di una
moderna “fusion” d’autore, il gruppo del trombettista norvegese
Nils Petter Molvaer, pioniere dell’incontro tra jazz ed
elettronica (domenica 25), il pianista Giovanni Guidi, con un
nuovo progetto dedicato a Gato Barbieri, insieme al sassofonista
statunitense James Brandon Lewis (lunedi’ 26), i Rymden, ovvero
il tastierista svedese Bugge Wesseltoft con il bassista Dan
Berglund e il batterista Magnus Öström (martedi’ 27). Il trio
del pianista Antonio Farao’ percorrera’ invece la strada maestra
del jazz (mercoledi’ 28), mentre i Sons of Kemet del sassofonista
Shabaka Hutchings valicheranno i confini del jazz con una musica
pulsante (giovedi’ 29) con gli inglesi GoGo Penguin, che
recupereranno i concerti mancati degli anni scorsi (venerdi’ 30
luglio).
Biglietti e abbonamenti disponibili online
(www.liveticket.it) a partire dal 2 giugno e al Botteghino del
Teatro della Fortuna dal 9 giugno. Info:
www.fanojazzbythesea.com. Il festival avra’ luogo nel rispetto di
tutte le normative anti Covid 19 vigenti, dalla sanificazione
dei luoghi di spettacolo al distanziamento del pubblico,
garantendo la sicurezza di artisti, spettatori e staff
organizzativo.

 
 
 

About the author

More posts by