Week end al Teatro: tutti gli appuntamenti tra Welles, Bernhard e Fellini

Dal Thomas Bernhard di Roberto Ando’ al dietro le quinte del nuovo spettacolo di Elio De Capitani,
tratto da Orson Welles ed Herman Melville. E poi i sogni di
Fellini, nuovi tentativi di “interattivita’ “, le memorie di Chet
Baker: sono alcuni degli appuntamenti teatrali del prossimo week
end. Ancora rigorosamente on line, in streaming o in tv.
NAPOLI – Roberto Ando’ sceglie “Piazza degli eroi” di Thomas
Bernhard, testo mai rappresentato in Italia, per la sua prima
regia da direttore dello Stabile di Napoli. Una riflessione
sulle macerie del ‘900 e sul ritorno di nuovi fascismi o
nazismi, che il regista ha allestito al Teatro Mercadante dove
era destinato a debuttare a dicembre scorso e che ora Rai
Cultura propone in prima assoluta sabato 23 gennaio alle 21.15
su Rai5, con la regia televisiva di Barbara Napolitano.
Protagonisti, Renato Carpentieri nel ruolo di Robert Schuster,
Imma Villa in quello della Signora Zittel, Betti Pedrazzi e’ la
Signora Schuster e poi Silvia Ajelli, Paolo Cresta, Francesca
Cutolo, Stefano Jotti, Valeria Luchetti, Vincenzo Pasquariello
ed Enzo Salomone.
MILANO – Testo teatrale finora sconosciuto ai nostri
palcoscenici, sebbene scritto (e, a suo tempo, diretto e
interpretato) da uno dei piu’ grandi artisti del Novecento, “Moby
Dick alla prova” avrebbe dovuto debuttare all’Elfo Puccini con
la regia di Elio De Capitani, rivelando tutta la potenza scenica
dell’Orson Welles drammaturgo, ossessionato dal ritmo narrativo
e musicale della creazione teatrale (dal romanzo di Herman
Melville). Fino al 15 gennaio scenografi, sarte, macchinisti,
elettricisti, fonici, musicisti e una compagnia di dieci
interpreti hanno lavorato all’allestimento, che, con i teatri
ancora chiusi, si potra’ ora in parte scoprire “partecipando”
virtualmente alle prove dello spettacolo on line, il 20 gennaio
alle 20.30 ( Info: www.elfo.org )
TORINO – Ancora un tuffo dietro le quinte, questa volta per lo
Stabile di Torino con “Camere nascoste – Svelare il teatro a
porte chiuse”, progetto curato dal regista e videomaker Lucio
Fiorentino che, attraverso tre docufilm, racconta al pubblico
quello che sta accadendo sulla scena in queste settimane. Si
parte con “Dov’e’ finita la normalita’ ?” (disponibile
gratuitamente dal 22 gennaio) da un racconto di “The Spank” di
Hanif Kureishi, che vedra’ protagonisti Filippo Dini e Valerio
Binasco, diretti dello stesso Dini. Lo spettacolo doveva
debuttare in prima mondiale l’8 dicembre e verra’ riprogrammato
nel corso del 2021. Seguiranno, “Il fantasma della verita’ “,
dedicato a “Cosi’ e’ (se vi pare)” di Luigi Pirandello con la
regia di Filippo Dini (dal 12 febbraio) e “Le bestie” realizzato
su “Il piacere dell’onesta’ “, nuova produzione del TST diretta e
interpretata da Valerio Binasco (dal 5 marzo).
TRIESTE – E’ il 1919. Un giovane uomo completamente privo di
memoria viene rinchiuso nel manicomio triestino. Li’ un
misterioso uomo senza passato, chiamato Nemo, incontra la
dottoressa Martha Bernard, che sperimenta insieme a lui la
tecnica della psicanalisi, ancora agli albori. Ma c’e’ anche un
altro strano paziente con cui Nemo condivide la stanza di
degenza: Edi. Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia tenta
un esperimento terzo rispetto a teatro e cinema con “Valzer per
un mentalista”, spettacolo di Davide Calabrese e Fabio
Vagnarelli nato gia’ fra prosa e magia, interpretato dal
mentalista Vanni De Luca, Romina Colbasso e Andrea Germani, per
la regia di Marco Lorenzi. Dal 21 al 31 gennaio la piece sara’
infatti in live streaming interattivo sul palco del Rossetti,
ogni sera ripreso da quattro telecamere e montato in diretta in
modo diverso e unico, a seconda di quanto accade in scena e
dell’interazione in live chat fra pubblico e protagonisti (
www.ilrossetti.it )
RIMINI – Inizialmente pensato come evento di chiusura delle
celebrazioni per il centenario della nascita di Federico
Fellini, debutta invece gratuitamente in prima assoluta il 20
gennaio “‘Felliniana-Omaggio a Fellini”, produzione della
Compagnia Artemis Danza, on line dal Teatro Galli proprio nel
giorno del 101/o anniversario della nascita del Maestro. Nuovo
appuntamento della stagione virtuale di Ater Fondazione, la
coreografia firmata da Monica Casadei rievoca l’universo
felliniano e i suoi film piu’ celebri. Tra i prossimi
appuntamenti di Ater, anche “Shadows. Le memorie perdute di Chet
Baker”, il 22 gennaio, tra note e musica, con Fabrizio Bosso
alla tromba, Julian Oliver Marrariello al pianoforte e Massimo
Popolizio come voce recitante. E, il 24, in occasione del 250/o
anniversario della nascita di Beethoven, la “Pastorale” della MM
Contemporary Dance Company ( www.teatrinellarete.it ).

 
 
 

About the author

More posts by