VitignoItalia 2019, da domenica XV edizione del Salone

Al via domenica prossima, 19 maggio, all’interno del Castel dell’Ovo, a Napoli, la XV edizione di VitignoItalia, Salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani, principale manifestazione a tema vino del Mezzogiorno. Fino a martedi’ 21 sara’ possibile degustare, ai banchi d’assaggio, oltre 2.500 etichette di circa 280 aziende provenienti da Nord a Sud della Penisola. Previsto, grazie alla collaborazione con l’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (nell’ambito della seconda annualita’ del Piano Export Sud II) un incoming di 35 buyer provenienti da 20 Paesi, per incontri B2B, walk around tasting ed educational tour sul territorio campano. Riflettori puntati poi sulla responsabilita’ sociale e la sostenibilita’ in campo vitivinicolo: e’ nell’ambito del neo progetto PRess4Wine (in collaborazione con CSRMed, il Salone Mediterraneo della Responsabilita’ Sociale) che verra’ infatti conferito il “Premio VitignoItalia per l’innovazione Responsabile” (categorie Ambiente, Territorio e Capitale Umano) e il Premio speciale “Comunicare la Responsabilita’, la Responsabilita’ di comunicare”. Spazio anche alla sinergia tra progettisti e aziende vinicole, grazie alla presenza dell’Ordine degli Architetti di Napoli. E grande attenzione al servizio di sala, con le iniziative “Emergente Sala” (competizione annuale dedicata ai migliori matre e responsabili di sala under 30, ideata da Lorenza Vitali e Luigi Cremona) e il contest “Miglior Sommelier della Campania 2019” (a cura di AIS Campania). Domenica al via anche la finale del Napoli Wine Challenge, il concorso riservato alle aziende che aderiscono alla manifestazione e realizzato in collaborazione con Luciano Pignataro Wine Blog e Doctor Wine che anche quest’anno decretera’ per ogni categoria prevista dalla gara (rossi, bianchi, rosati, spumanti e dolci) i cinque migliori vini in assoluto. Tante le degustazioni guidate in programma (in collaborazione con AIS, FISAR e Scuola Europea Sommelier): dal territorio Sannio Falanghina al Brunello di Montalcino, dai grandi rossi della Campania ai vitigni autoctoni dell’Umbria, passando per assaggi di Borgogna e Champagne. Ricco anche il programma convegnistico con focus su turismo, marketing territoriale e il legame vino-salute. Prosegue infine la collaborazione tra VitignoItalia e il Festival della Filosofia in Magna Grecia e che vedra’ ancora una volta di scena piccoli monologhi itineranti filosofico-teatrali dedicati al vino.

A cura di  Gianmarco Scala

 
 
 

About the author

More posts by