Viaggi: Intesa Msc-Fs, a Napoli la crociera inizia in treno previsti sconti

La Crociera? Comincia in treno e, presto, comincerà nella stazione. L’intermodalità treno-nave per favorire il godimento di una vacanza che deve essere confortevole, da quando si chiude l’uscio di casa fino a quando si infila la chiave nella toppa per riaprirlo. Un primo importante passo è stato fatto da Msc Crociere a da Trenitalia che hanno avviato una partnership che promette servizi moderni ed efficienti. Da oggi, in buona sostanza, chi compra il biglietto della Crociera avrà incluso anche il biglietto del treno, a tariffa agevolata, per raggiungere il porto e, al ritorno, per tornare nella propria città. A bordo di Msc Meraviglia la presentazione dei nuovi servizi che consentono, tra l’altro, di ridurre notevolmente i tempi di percorrenza. Un esempio: da Bari a Salerno oggi il collegamento con la nave in porto avviene in autobus e il tempo di percorrenza è di 5 ore. Scegliendo l’opzione treno+nave si arriva in poco più di tre ore, certamente più riposati e assistiti. Un altro esempio: chi sbarca dalla Crociera a Civitavecchia alle 12, scegliendo l’opzione nave+treno può essere a Napoli alle 16,02.

L’intesa tra Msc Crociere e Trenitalia come ha chiarito Leonardo Massa, country manager Italia di Msc Crociere, segna un ulteriore passo verso lo sviluppo di un progetto di mobilità integrata. «È il primo passo – ha sottolineato Massa – in futuro offriremo altri servizi ancora più completo. Sogno, e vi assicuro che sono sveglio e realista, passeggeri che possono consegnare la valigia in stazione e ritrovarla nella cabina della nave. Stiamo lavorando a questo e presto faremo un ulteriore importante passo». «La capillarità e la frequenza delle Frecce, degli Intercity e delle corse regionali di Trenitalia, insieme all’offerta internazionale dei Thello, si coniuga perfettamente – ha detto Alessandra Bucci, responsabile commerciale divisione passeggeri di Trenitalia – con le esigenze dei crocieristi di avere un collegamento comodo e sicuro con il proprio porto di imbarco, a Genova, Venezia e Civitavecchia».

 
 
 

About the author

More posts by