Tutto pronto all’Istituto Stat. “Isabella d’Este-Caracciolo, lunedi 13 suonerà la campanella

L’inizio del nuovo anno scolastico è un momento emozionante e intenso. Ed è già tutto pronto all’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Isabella d’Este – Caracciolo” di Napoli dove, lunedì 13 settembre, alle ore 9.00, suonerà la campanella che segnerà l’inizio del nuovo anno scolastico, in occasione del quale il dirigente scolastico Giovanna Scala vuole porgere il suo “più caro saluto riconoscente ai docenti e al personale ATA, ma anche ai genitori che hanno deciso di affidare alla nostra scuola la formazione dei loro figli. Rivolgo pure il mio più caloroso benvenuto a tutti gli studenti che per la prima volta varcheranno le soglie di questo istituto ai quali auguro che questo nuovo anno scolastico sia prezioso: impegnatevi con costanza e studiate in modo serio e siate protagonisti del sapere, perché una scuola migliore parte da voi, perché sarete voi a cambiarla… E non dimenticate mai di fare tesoro dei consigli dei vostri docenti, della loro disponibilità e della loro professionalità, avendo cura di partecipare attivamente alla vita scolastica e alle tante iniziative che vi verranno proposte nel corso di questo nuovo anno scolastico. Ricordate anche –aggiunge ancora la dottoressa Scala, rivolgendosi agli studenti che frequenteranno l’Istituto “Isabella d’Este – Caracciolo” di Napoli- che nella comunità scolastica, oltre ai vostri insegnanti, un punto di riferimento rimane il vostro Dirigente Scolastico, pronto ad ascoltarvi e accogliere le vostre richieste e quelle dei vostri genitori, facendo il possibile per superare le difficoltà e risolvere i problemi quotidiani che la vita scolastica implica. Come ho avuto già modo di dire, per me, il punto più importante non è formare studenti, ma formare persone all’interno della società, capaci di dimostrare di sapere superare gli ostacoli che la vita ogni giorno pone innanzi. E il nostro Istituto permette di dare una formazione completa, permette di formare ragazzi e di metterli da subito a contatto con le realtà lavorative, ma prima di tutto, li aiuta a diventare grandi, sostenendoli, incoraggiandoli, stimolandoli a sempre e più grandi nuove imprese. Per concludere –afferma Giovanna Scala, dirigente scolastico dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Isabella d’Este-Caracciolo” di Napoli- desidero rivolgere un cordiale saluto e i più sinceri auguri di buon lavoro a tutti coloro che, con ruoli e responsabilità diverse, operano a supporto della formazione dei ragazzi: ai docenti, sempre impegnati con entusiasmo e senso del dovere a far emergere le energie e i talenti degli alunni; al personale ausiliario e non docente, la cui attività di supporto e di collaborazione è indispensabile affinché ogni istituto scolastico possa funzionare.”
La campanella suonerà alle ore 9 di lunedì 13 settembre 2021 per accogliere gli studenti delle classi Prime, le cui famiglie devono avere cura di presentare al momento dell’ingresso il “Patto formativo” sottoscritto, grazie al quale vengono stabiliti i comportamenti e le regole da rispettare durante il percorso formativo dello studente.
La campanella tornerà a suonare anche: alle ore 9 di martedì 14 settembre, per le classi Seconde; alle ore 9 di mercoledì 15 settembre per le Terze classi; alla ore 9 di giovedì 16 settembre per le Quarte classi e venerdì 17 settembre, sempre alle ore 9, per le Quinte classi.
Poi, da lunedì 20 settembre, l’ingresso a scuola sarà regolare per tutte le classi.I plessi scolastici che fanno capo all’Istituto Statale di Istruzione Superiore “Isabella d’Este – Caracciolo” di Napoli, interessati da questo scaglionamento sono i seguenti: la sede centrale che si trova in via Giacomo Savarese n. 60 (zona Mercato) e le due succursali che si trovano entrambe nel Rione Sanità, in via Santa Maria Antesaecula n. 52 e in via Santa Maria delle Catene alle Fontanelle.
L’ingresso delle classi avverrà nel rispetto delle misure di sicurezza anticovid e delle relative disposizioni organizzative previste per l’avvio anno scolastico 2021/2022.

 
 
 

About the author

More posts by