Tornano i saldi invernali 2019, molto attesi per la caccia all’affare

Le feste natalizie si avvicinano e la Blair Waldorf che è in voi sente l’esigenza di acquistare un abito per ogni occasione segnata in agenda da qui a Capodanno? Ferme tutte perché sono state ufficializzate le date di inizio saldi invernali. Questo non vuol dire che non dovete comprare più niente da qui all’inizio di gennaio. Ma il consiglio che vi diamo è di giocare d’astuzia. Finché si tratta di un abito low cost o di un accessorio che siete sicure andrà sold out prima dell’inizio dei ribassi, siamo i primi a consigliarvi di acquistarlo all’istante senza troppi rimorsi. Ma se avete addocchiato un qualcosa che può aspettare (o che costa decisamente troppo per il vostro copnto in banca)… mettetelo in wish list per l’anno nuovo e iniziate a segnarvi in agenda sabato 5 gennaio, ovvero la data di inizio dei saldi in tutta Italia. Eccezion fatta per la Basilicata, dove prenderanno il via il 2 gennaio, la Valle d’Aosta (3 gennaio) e la Sicilia (il 6 gennaio). E ricordate le due regole d’oro. La prima è di affrontare gli acquisti con razionalità, chiedendovi quanto potete spendere e soprattutto se il capo in questione vi serva veramente (anche se uno sfizio, uno, ogni tanto fa solo bene). La seconda, per fare i migliori affari, è di concentrare il vostro tempo e le vostre energie nelle prime 24 ore dall’inizio delle promozioni.

Qui il calendario, suddiviso per regioni, con le date di inizio e fine saldi.

Abruzzo: 5 gennaio/ 5 marzo
Basilicata: 2 gennaio / 1 marzo
Calabria: 5 gennaio / 28 febbraio
Campania: 5 gennaio / 2 aprile
Emilia Romagna: 5 gennaio / 5 marzo
Friuli Venezia Giulia: 5 gennaio / 31 marzo
Lazio: 5 gennaio / 28 febbraio
Liguria: 5 gennaio / 18 febbraio
Lombardia: 5 gennaio / 5 marzo
Marche: 5 gennaio / 1 marzo
Molise: 5 gennaio / 5 marzo
Piemonte: 5 gennaio / 28 febbraio
Puglia: 5 gennaio / 28 febbraio
Sardegna: 5 gennaio / 5 marzo
Sicilia: 6 gennaio / 15 marzo
Toscana: 5 gennaio / 5 marzo
Trentino-Alto Adige: 5 gennaio / 16 febbraio
Umbria: 5 gennaio / 5 marzo
Valle D’Aosta: 3 gennaio / 31 marzo
Veneto: 5 gennaio / 31 marzo

 
 
 

About the author

More posts by