Tendenza : la ballerina vestita di fiori di Moschino

Un bocciolo di rosa come cappa, un bouquet con tanto di incarto in plastica e fiocco di raso come vestito, una farfalla che diventa un abito sono tra le piu’ rutilanti invenzioni portate in passerella da Jeremy Scott con la collezione primavera estate di Moschino. La storia immaginata dallo stilista americano e’ quella di una ballerina di fila che, esibizione dopo esibizione, diventa un’etoile, fino a trasformarsi negli omaggi floreali che le vengono lanciati sul palco: eccola avvolta nel vestito garofano, nel modello orchidea, calla, rosa, fino ad essere totalmente
ricoperta di fiori nell’abito bocciolo. Da danseuse sfoggia tutu’ in piume rosa da cigno, ma portati con il biker corto di pelle nera con le borchie e gli stivali con gli aculei. Nella versione cigno bianco, invece, ha corpetto ricamato a mano, un’ala ricamata come spallina e la gonna di tulle con le spille da balia. In passerella anche la capsule collection ‘My little pony’ ispirata ai cavallini amati dalle bambine e nata dalla collaborazione con Hasbro. Sono in vendita online da subito il bomber in jersey e lurex, la biker bag, lo zainetto in pelle, le T-shirt e tutti i capi decorati da fiocchi, stelle, arcobaleni e farfalle.

 
 
 

About the author

More posts by