Tempo di cerimonie, l’invitata dallo stile perfetto

Una tunica di georgette di seta floreale portata sui pantaloni neri morbidi, oppure una camiciola in seta abbinata a una minigonna e a una giacchetta di filo, possono fare la differenza e risolvere il problema della mise per il matrimonio della cugina o la comunione del fratellino. Ecco arrivata la stagione delle cerimonie, che spesso si accumulano nello stesso mese diventando un incubo per la scelta del look. Non sempre la scelta di quell’abito o del tailleur risolve il problema. Di certo l’invitata che vuole avere uno stile perfetto senza arrovellarsi sul drammatico “Cosa metto?” e’ consapevole dell’importanza di scegliere capi che non finiscano in fondo all’armadio, ma che possano essere riutilizzati anche nelle successive stagioni e diverse occasioni. Miu Miu ha lanciato una linea di abbigliamento dedicata alla cerimonia. Incarnando lo spirito irriverente del marchio giovane di Miuccia Prada, Georgia May Jagger, terza figlia di Mick Jagger e Jerry Hall, e’ stata fotografata da Emma Craft per la campagna di lancio. La collezione celebra una femminilita’ sofisticata, con un tocco ironico, voila’, tipico del brand. Seta e pizzi, nastri e fiocchi, paillettes e cristalli impreziosiscono pezzi facili ma eleganti, pensati per una giovane donna sofisticata e irriverente: corti mini dress, piccoli pullover con ampi colli in cotone merlettato, camicie in organza con ruches e plastrom tipici degli abiti da uomo, gonne svasate e pantaloni a sigaretta, top in raso e abiti da sera con
inserti in paillettes. Focus su dettagli e accessori, bottoni,
piccole tasche, fiocchi giganti, tracolle con catena, occhiali
da sole dalle forme allungate, scarpe modello Mary Jane
indossate con calzette al ginocchio.
Per chi non vuole proprio rinunciare al completo coordinato
Luisa Spagnoli propone tante soluzioni: la giacca bianca in cady
di seta sul top in seta e pizzo bianco e nero e pantaloni in
crepe neri; l’abitino mezze maniche in viscosa e pizzo color
glicine con fiocco e fibbia di Swarovski in vita; gli abiti
lunghi in jersey bluette o rosso da portare con sandali bassi.
In generale, per chi cerca l’abito perfetto ecco alcuni
suggerimenti. Per chi ama il corto, la lunghezza giusta e’ appena
sopra al ginocchio, ma questa scelta e’ molto legata alla
cerimonia di giorno. Per chi e’ combattuta tra lungo e corto, un
suggerimento e’ la tuta pantaloni: con una jumpsuit colorata,
magari fucsia o arancio, oppure sui toni neutri del grigio e del
“grege” che poi sarebbe tortora, come indica Armani nella sua
linea Emporio, dove le presenta abbinate a comode sneakers per
un look sbarazzino.
Per quanto riguarda i colori il dress code vietato e’ il total
white oppure il total black, mentre e’ ammesso il bianco e nero.
I toni piu’ gettonati sono il cipria e il rosa in generale in
tutte le sfumature dalle piu’ tenui alle piu’ accese. Per chi ama
le tinte vivaci e non vuole passare inosservata torna il rosso,
ma nella versione corallo. Poi ci sono il tanto amato fucsia e
il bluette. Per chi sceglie invece beige o avorio, spazio ad
accessori color oro o bronzo per non confondersi con la sposa.

 
 
 

About the author

More posts by