Successo per l’A.M.I.R.A. al Grand Hotel Oriente

Presentato ai soci A.M.I.R.A. il nuovo Direttivo e il programma del 2020
Grande innovazione e cambiamenti nell’Associazione Maître Italiani Ristoranti e Alberghi, sezione Napoli-Campania, la programmazione dell’anno in corso, presenta una pianificazione ampia e un lavoro ben strutturato. Il segreto della crescita di tutte le associazioni è: Crederci! L’associato deve avere autostima, credere nella comunicazione e nei valori, deve avere il desiderio di rispecchiarsi negli altri e riconoscersi come professionista perchè solo, con un lavoro di squadra, si può arrivare al successo e un’associazione di categoria, aiuta a raggiungerlo. Questi sono i valori su cui punta l’AMIRA sez. Napoli –Campania, che sta facendo passi da gigante e con grande sinergia, si sta organizzando per affrontare al meglio il programma di lavoro del 2020, per valorizzare la figura dei Maître. Una conferenza stampa, al Grand Hotel Oriente, ha riunito i soci, sempre più numerosi, per presentare il nuovo Direttivo del sodalizio che, opererà nei prossimi 4 anni, al fianco del Fiduciario, Dario Duro. Grandi approvazioni per i nei nominati, che si sono impegnati a trasmettere esperienze e consigli con incontri, stage e formazioni. Le persone del Direttivo del Fiduciario Dario Duro, sono state scelte per la saggezza, la stima, la serietà e garanzia e che sapranno mantenere fede, all’impegno preso e sono: Enzo D’Adamo, Vice Fiduciario; Mario Golia, riconfermato Tesoriere; Raffaele Cuccurullo, rieletto Segretario; Flavio Amirante, Addetto alla Formazione; Nello Ciabatti, Addetto alla Comunicazione e Pubbliche Relazioni; Giuseppe De Girolamo, Addetto Stampa. Come Consiglieri, sono stati scelti: Renato De Simone, Coordinatore per le scuole; Massimiliano Rosati, Referente per i Locali Storici e Lello Russo, Referente per i rapporti con i soci. I Referenti di Zona invece, che sono le persone che aiuteranno a promuovere l’Amira nelle province, sono: Lucio Cammisa, per Avellino; Giovanni Sansone, per la Penisola Sorrentina; Egidio Fiorani, per Caserta; Arcangelo Farinato, per i Comuni Vesuviani; Christian Colapietro, per Benevento. I Consulting Area sono: il Dott. Raffaele Beato e il Prof. Piero Ferretti, consulenti storici di grande cultura che aiuteranno nella formazione fra tradizione e innovazione. Il Maître del resto, è per eccellenza, la persona conservatrice di tradizione ed eleganza, che si approccia alla modernità dei giorni d’oggi. Uno staff vincente, quello di Dario Duro, che avrà il compito di apportare crescita e cambiamenti dove, come ha menzionato il Prof. Ferretti, durante il suo discorso di presentazione: ”Nel tempo, da professori, si diventa allievi dei propri figli, perché anche i giovani, possono insegnare agli anziani, le nozioni e le tecniche della nuova generazione internet e noi, siamo pronti a farlo”. Il tema fondamentale è stato e sarà sempre, quello di riconoscersi come grandi professionisti e per questo che il nuovo programma, inizierà con la partecipazione alla grande fiera del turismo “Hospitalitysud”. Nella sua 3° Edizione, il “Salone per Hotellerie ed Extralberghiero”, sta diventando polo di attrazione per tutta la Campania e per il centro Sud e l’Amira, sarà presente nei giorni martedì 25 e mercoledì 26 febbraio, con uno Stand Espositivo per “agire e non dormire”. Seminari e Meeting, permetteranno di entrare sempre più a far parte nel settore Manageriale del Turismo, in veste di formatori. Nel corso dei 2 giorni di manifestazione, all’interno degli stand dei vari espositori, il Gran Maestro della Ristorazione A.M.I.R.A. Enzo D’Adamo, illustrerà, con dei flash timing, l’importanza che oggi riveste il servizio della prima colazione: “Good Morning Breakfast”. Mercoledì 26 invece, dalle ore 12.00 alle ore 14.00 nella sala Ulisse, terranno un meeting dal titolo “Ristorazione e Ospitalità”. L’inizio è già molto importante, perché sarà grande il coinvolgimento tra le parti e darà il via al programma annuale ricco di appuntamenti, dove si parlerà di “Role Playng”, che è uno scambio di ruoli; di “InGroups e OutGroups”, dove ogni socio, dovrà capire la sua identità associativa mentre a marzo, ci sarà il primo corso di Flambè, un Master di I e II livello. E’ ora che la figura dei Maîtres, diventi fulcro fondamentale in mondo dinamico come quello della ristorazione, che è sempre in movimento e con l’aiuto di tutte le consorelle dell’ospitalità quest’obiettivo, si può raggiungere facilmente. Altra novità, comunicata durante la conferenza, è stato l’annuncio, che il Fiduciario Amira Dario Duro e il Presidente Ada Giuseppe Bussetti, Manager del Grand Hotel Oriente, si sono fatti carico di un nuovo ruolo, quello di Coordinatori dell’Associazione SOLIDUS che raggruppa le 10 associazioni professionali, più importanti del mondo dell’ospitalità e dell’accoglienza italiana. Bussetti, che ha già ampiamente dimostrato la sua disponibilità a collaborare con le consorelle, ha accettato con Dario Duro di aiutare a risollevare l’associazione SOLIDUS, costituita per dare visibilità e forza politica all’intero mondo del turismo italiano e di chi ne fa parte, in modo diretto o indiretto ma, che non ha ancora trovato, i coordinatori giusti che possano assistere tutte le associazioni. L’Amira vi aspetta in Fiera per offrirvi maggiori dettagli su come diventare socio e come tutelare il proprio settore lavorativo.
A cura di Sabrina Abbrunzo

 
 
 

About the author

More posts by