Sicurezza: allarme a Capri dopo furti, chiesti più controlli

Sos di associazioni di commercianti, albergatori e imprenditori allarme sicurezza a Capri, dove i rappresentanti delle associazioni di commercianti, albergatori e imprenditori chiedono il potenziamento dei controlli alla luce dei recenti furto 1furti. I presidenti delle associazioni Ascom, Federalberghi e Capri Excellence, in una nota inviata al Sindaco di Capri e ai responsabili di Polizia e Carabinieri, evidenziano “la gravità del furto subìto, ultimamente, dalla farmacia Quisisana in via Le Botteghe. Ciò che preoccupa sono le modalità del furto che – scrivono i rappresentanti delle associazioni – presuppongono, in considerazione della posizione centralissima della farmacia e della sua particolare esposizione, un gruppo di ladri addestrati e dotati di tecniche collaudate: veri ‘professionisti’, dunque, che hanno preparato il furto con cura, effettuando sopralluoghi e in possesso di una perfetta conoscenza del territorio e dell’obiettivo”. “Ciò che preoccupa, ancor più – proseguono i presidenti delle associazioni di commercianti e albergatori – è il fatto che quello subìto dalla farmacia, purtroppo, è solo l’ultimo di una serie di furti che hanno avuto, più o meno, le stesse caratteristiche. Lanciamo un segnale di allarme chiedendo alle autorità, ognuna per le proprie specifiche competenze e responsabilità, un significativo potenziamento delle loro presenza sul territorio onde bloccare un pericoloso trend che può rendere tutta l’Isola di Capri territorio da predare – concludono i rappresentanti delle categorie imprenditoriali – da parte di una delinquenza sempre più agguerrita e pervasiva

 
 
 

About the author

More posts by

 

 

 

Add a comment

You must be logged in to post a comment.