Settimana della cucina italiana: cresce la presenza “Ambasciatori del Gusto”

Fitto calendario di impegni per l’Associazione italiana Ambasciatori del Gusto (Adg) alla V
Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. La partecipazione
dell’associazione e’ registrata in crescita dal 2015 ad oggi con
una presenza degli Ambasciatori del Gusto in piu’ di 50 citta’ e
35 Paesi. Per l’edizione 2020, in programma dalla seconda meta’
di novembre, viene segnalato che gli Ambasciatori del Gusto
hanno contribuito all’organizzazione di appuntamenti culinari,
culturali e formativi promossi dalle Ambasciate Italiane nel
mondo che, per la pandemia in corso, verranno realizzati in
formato digitale o in versione “phygital”.
Tra gli appuntamenti viene ricordato in particolare quello del
23 novembre a Londra della presidente Cristina Bowerman per una
masterclass tematica sul riso organizzata dall’Ambasciata
Italiana. E’ sottolineato che l’associazione e’ coinvolta, oltre
che in Europa, anche in appuntamenti in Russia e Stati Uniti. In
particolare in Russia l’Ambasciatore Giuseppe Carrus sara’ il
protagonista del webinar “L’Italia del vino tra piatti,
tradizioni e colori: come abbinare i vini ai piatti della
tradizione italiana”. In Scozia l’attenzione e’ invece rivolta
sempre al vino con un contest online a numero chiuso e su invito
dell’Ambasciata. L’incontro avra’ per oggetto la preparazione di
un piatto a base di fusilli Pastificio del Campi con pesto
mediterraneo dell’Ambasciatrice Bonetta dell’Oglio accompagnato
dal contributo del sommelier, l’Ambasciatrice Mariella Caputo.
Gli Ambasciatori Franco Pepe e Peppe Guida saranno invece
impegnati in due workshop, rispettivamente a tema pizza e cucina
italiana, organizzati dall’Ambasciata italiana in Israele: si
terranno entrambi il 23 novembre uno alle 12.00 e l’altro alle
16.00 (ora italiana).

 
 
 

About the author

More posts by