Sotto il segno del Natale: le cose da avere nel guardaroba

Quel che è certo è che il nuovo designer di Roberto Cavalli Paul Surridge, da maggio Direttore Creativo della maison, ha superato la prova. Per la prima volta a capo di una collezione femminile, lo stilista britannico (alla guida di Z Zegna dal 2011 al 2014) ha contaminato l’universo sensuale e appariscente del brand fiorentino con una nota di rigore. Il linguaggio del fondatore rimane, i codici anche. E si leggono tutti nei 14 capi selezionati dalla sfilata primavera estate 2018 per un esordio anticipato, già disponibili in boutique. Lo zebrato torna a far parlare di se mentre si insinua su trench e mocassini dalle linee pulite: i nuovi simboli del lusso contemporaneo, quotidi Jean-Charles de Castelbajac è il creativo poliedrico che lungo il corso di una luminosa carriera ha collaborato con personaggi del calibro di Robert Mapplethorpe e Cindy Sherman. Oggi lo stilista firma una collezione a quattro mani studiata per affrontare il freddo sia sulle vette più alte che in città. Partner del duetto, il noto brand Rossignol che affida piumini, tute da sci e accessori alla visione eccentrica del talentuoso designer. Punto di partenza per l’artista sono i colori simbolo dell’azienda di abbigliamento da sci e lifestyle, il cui logo si identifica in un galletto bianco rosso e blu. Tre tonalità che ricorrono nella capsule, interpretati attraverso un linguaggio che arriva da lontano. In particolare dall’Ariziona e dalle grafie della tribù Hopi, che attraverso forme geometriche e simbolismi interpretano con ironia l’heritage della maison.ano.

 
 
 

About the author

More posts by