Scuola e pandemia: un nuovo “boomerang” assenze tra i docenti non vaccinati

Forse la paura del contagio da Covid-19 e’ maggiore tra i docenti che tra i genitori. Insegnanti
non vaccinati, insegnanti che hanno rifiutato farsi inoculare il
vaccino Astra Zeneca, dopo le polemiche dei giorni scorsi, sono
risultati assenti oggi, alla ripresa della scuola in presenza
per primarie e prima media.
All’ Istituto Comprensivo “Santagata” di Portici (Napoli) ha
dato forfeit quasi un terzo delle maestre della primaria. A
sorpresa – dopo la chiusura per i numerosi casi di contagio
delle settimane scorse ,disposta dal sindaco Vincenzo Cuomo il 4
febbraio – c’ erano invece i bambini.
“In realta’ – dice una mamma – non e’ tanto la preoccupazione per
la perdita delle lezioni , che ci spinge, ma la necessita’ di uno
sfogo dopo averli tenuti per tanto tempo a casa.
Alla media, invece, alta percentuale di presenze sia per i
docenti che per gli alunni.
All’ Istituto “Santagata” sono giunte pero’ numerose richieste di
lezioni in Dad (didattica a distanza). Ma tali richieste – ha
chiarito l’ Istituto – possono essere accolte solo per alunni
immunodepressi o con patologie certificate, che sono pochi casi.

 
 
 

About the author

More posts by