Sant’Antonio Abate: minacce e botte alla madre per avere i soldi per la droga, arrestano 33enne

I carabinieri di Sant’Antonio Abate hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di torre annunziata a carico di un 33enne del luogo tossicodipendente e già noto alleforze dell’ordine, è ritenuto responsabile di estorsione, lesioni personali e danneggiamento ai danni della madre convivente 51enne.
le indagini che hanno portato al provvedimento erano iniziate con la denuncia della signora presentata dopo ripetute minacce, ingiurie, percosse e lesioni subite dal figlio per ottenere denaro per l’acquisto di droga. l’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

 
 
 

About the author

More posts by