San Giorgio a Cremano: “Disarmiamo l’ignoranza!” la mostra d’arte visiva

L’arte, declinata nelle sue diverse forme espressive, come un baluardo contro l’indifferenza e la noncuranza che ammantano letteratura, cultura, poesia: e’ ‘Disarmiamo l’ignoranza!’ la mostra d’arte visiva che, dopo il successo nel arte-1debutto a Castel dell’Ovo a Napoli, e’ stata inaugurata in Villa Bruno a San Giorgio a Cremano (Napoli) dove sara’ visitabile fine all’8 aprile. L’iniziativa e’ organizzata dal Movimento Artistico per il Recupero delle Identita’ Culturali, con il patrocinio del Comune di San Giorgio a Cremano. Ad esporre sono trentacinque tra pittori, scultori, poeti e scrittori, che attraverso le loro opere lanciano un monito: salvare e preservare la cultura dal degrado e dalla noncuranza oggi imperante. In esposizione vi sono libri avvolti in ragnatele, volumi calpestati da stivali, fogli di giornale in parte bruciati o malandati. Contestualmente all’inaugurazione della mostra, e’ stato presentato il libro ‘Oltre le pietre – Pagine creative per la nuova Accumoli’, antologia artistico letteraria curata da Tina Cacciaglia e Franco Bruno Vitolo, prodotta dal Maric in collaborazione con le Arti Grafiche Boccia, contenente, oltre ad una lettera del sindaco e testi e immagini relativi ad Accumoli, racconti, poesie, dipinti, sculture, opere visive sul tema del
terremoto e della ricostruzione, realizzati dai componenti del Movimento. L’iniziativa e’ stata curata da Vincenzo Vavuso e Patrizia Margarita, presidente e vicepresidente del Maric, e realizzata in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di San Giorgio a Cremano e con il supporto dell’Azienda Artigrafiche Boccia, del Liceo Classico ‘Torquato Tasso’ di Salerno, dello studio di Architettura RES, della Casa d’Aste Picenum, della Casa del Cinema ‘Raiwold Production’, dell’Officina della Danza, delle gallerie d’arte Rosso Cinabro e Art Factory e dell’Associazione sportiva 42K Running Team di Salerno.
L’8 aprile, informano gli organizzatori, vi sara’ anche un’asta
di beneficenza per Accumoli, con opere donate dagli artisti del
Maric, la presentazione del progetto proposto dallo Studio RES
per la futura Casa della Cultura ad Accumoli, una performance
artistica della scuola ‘L’officina della danza’, di Elvira Vece,
la presentazione di Misericordiae vulnus (omaggio a Papa
Francesco), ultimo cd del musicista e cantautore Espedito de
Marino, gia’ prima voce con Roberto Murolo. Una parte del
ricavato delle vendite sara’ devoluta alle popolazioni
terremotate. L’iniziativa Maric che caratterizzera’ tutto il 2017
e’ la raccolta fondi per creare nel paese di Accumoli
l’insediamento di una Casa della Cultura.

 
 
 

About the author

More posts by