Saldi flop: negozi vuoti, “delusione alla partenza”

Partenza in sordina per la stagione dei saldi. Poca gente in strada complice il lunedì ma anche l’avvio di vendite le vie dello shopping cittadino dall’isola pedonale del Vomero, Scarlatti-Giordano, alle strade del centro come via Toledo e via Ghiaia. Insomma. il momento che in tanti aspettavano è arrivato ma il boom no. Pochissime presenze ieri mattina davanti alle vetrine. Qualche piccolo segnale in più nel pomeriggio, ma il rituale inizio delle vendite a prezzi scontati è passato senza lasciare tracce di rilievo nelle casse degli esercenti. In particolare in quelle dei titolari di negozi di abbigliamento, tradizionali protagonisti della ricorrenza commerciale che però già da tempo ha perso un po’ dello storico appeal. Il Bilanci in negativo un po’ ovunque. Corso Garibaldi è il termometro più probante della crisi: «Sono qui a sbrigare adempimenti amministrativi, negli anni scorsi sarebbe stato inimmaginabile nella giornata d’esordio dei saldi – testimonia Angelo Formato di “Officine fuori corso” -. Il confronto con il primo giorno di saldi del 2019 è imbarazzante. Le persone probabilmente hanno paura di muoversi anche quando possonofarlo, e la lunga permanenza forzata in casa nei mesi scorsi ha acuito la tendenza a cercare su internet ciò che prima erano soliti trovare negli store fisici»

 
 
 

About the author

More posts by