Riflettori sul fashion show: i premiati della 36esima edizione

Un evento di successo che ha visto sfilare oltre 100 outfit. All’Istituto Secoli si impara a dare forma alle idee e, come evidenziato dal Direttore Operativo Giorgio Secoli, tutti i capi sono interamente progettati, ideati e realizzati dagli allievi, i futuri protagonisti del settore. La 36esima edizione è stata patrocinata da Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano, Antia, CNMI Camera Nazionale della Moda Italia, IACDE, Piattaforma Sistema Formativo Moda e SMI Sistema Moda Italia. Tra i numerosi ospiti presenti anche il Console Generale dell’India a Milano – il Dott. Binoy George, Laura Specchio- Presidente del Consiglio per le politiche per il lavoro, sviluppo economico, attività produttive, commercio, risorse umane, moda e design del Comune di Milano e Giulia Pirovano – Presidente di Piattaforma Sistema Formativo Moda.

In apertura i “Designer to Watch”, tre alumni, talenti emergenti del panorama moda, hanno mostrato al pubblico le loro inedite capsule collection. Xinya Li ha presentato 8844.43 Rhapsody,Tongchao Liang ha sfilato con Floating in Time e infine Sofia Agnoletti ha firmato la collezione Inside. Si tratta di un progetto creato per offrire ai migliori designer dell’Istituto Secoli l’opportunità di mettere in scena abilità e competenze. Vogue Talents ha assegnato una menzione speciale a Tongchao Liang. Il giovane designer sarà protagonista di un’intervista a lui dedicata su Vogue.it. L’evento è proseguito con la sfilata dei diplomandi, quest’anno ispirata al concetto “STILL IN. MIND-FERMO IMMAGINE” evocazione emozionale temporale estrapolata da un’immagine che si è formata, fermata nel tempo e nei pensieri.

Molti gli studenti che, grazie all’impegno dimostrato lungo il percorso formativo, hanno meritato riconoscimenti importanti da parte delle prestigiose aziende partner: Samuele Cimmino Caserta è stato scelto da Moncler per uno stage nell’area progettazione, Lectra ha assegnato a Ilaria Arrighi una licenza annuale del software Modaris® per la modellistica cad e la relativa sessione di formazione con un esperto dell’azienda. Sono state destinate quattro borse di studio: Anna Peretto si è aggiudicata la borsa di studio Antia, Chiara Salviato quella offerta da IACDE, per la borsa Bemberg Cupro Fiber di Asahi Kasei è stata selezionata Benedetta Fatucchi, Federica Passera ha ricevuto il riconoscimento dell’Istituto Secoli. L’attrezzatura tecnica firmata Macpi è stata assegnata a Martina Boccatonda. Viviana Andreola ha vinto un abbonamento annuale alla rivista Zoom on Fashion Trends e Gyurin Na, Marta Colombo e Viola Francesca Lozza sono state premiate con un abbonamento annuale alla rivista Technofashion che dedicherà loro un’intervista sul prossimo numero della testata.

 
 
 

About the author

More posts by