Pizzaioli a confronto: la pizza e’ di scena

E’ un vero e proprio teatro aperto al pubblico in cui i grandi maestri dell’arte bianca metteranno in scena le loro personali interpretazioni, proporranno degustazioni, e racconteranno esperienze e progetti futuri, quello che la sera del 16 maggio animera’ la prima edizione di ‘Impronte di pizza – La parola a chi lascia il segno’ a Eataly Roma. L’evento, introdotto da Antonio Puzzi, responsabile pizza Slow Food, vedra’ grandi nomi della pizza, come Bosco, Callegari, Pepe, Salvo e Pompilio. “Pizza e’ una parola universale e, in quanto tale, ha infinite varianti”, commenta Puzzi. “Nella sola Italia dei mille campanili, ogni luogo ne da’ una specifica lettura: da Napoli a Roma, Genova, Torino, Palermo e Verona, solo per fare alcuni esempi. Nata come ‘speranza’ per saziare la fame, oggi la pizza e’ sotto la luce dei riflettori”. Nel corso dell’evento i maestri pizzaioli si alterneranno al banco di lavoro e ai forni del Ristorante della Pasta e della Pizza di Eataly Roma, offrendo la possibilita’ al pubblico in sala non solo di ascoltare, ma anche degustare la loro personale “interpretazione” della pizza. Impronte di pizze e’ una delle iniziative della Settimana della Pizza e dei Pizzaioli che animera’ gli spazi di Eataly Roma dal 13 al 19 maggio con eventi, incontri e degustazioni di pizze dei diversi maestri pizzaioli.

 
 
 

About the author

More posts by