Per i viaggi verso Marte Esa pensa a ibernazione

Ibernazione. L’Agenzia spaziale europea (Esa) starebbe prendendo in considerazione l’ipotesi di ibernare gli astronauti durante il lunghissimo viaggio su Marte per risparmiare cibo ed evitare litigi. Lo ha detto al The Telegraph Mark McCaughrean, un consulente scientifico dell’Esa.

Letargo. Quello a cui si riferisce lo scienziato è una sorta di “letargo artificiale. “Dormire non è la stessa cosa che andare in letargo”, precisa McCaughrean. “Perché se si va in letargo si abbassa la temperatura corporea e si riduce il consumo di ossigeno e così via”, aggiunge. Uno stato simile impedirebbe anche lo scoppio di liti tra gli astronauti durante un viaggio estenuante. “Se metti 100 persone in uno spazio grande poche centinaia di metri cubi per 7-9 mesi, entro la fine ci saranno 20 persone perché sulla scia di The Hunger Games si saranno uccise a vicenda”.

Esperimenti. L’idea può sembrare inverosimile, ma l’Esa starebbe già effettuando esperimenti su animali. “Stiamo facendo esperimenti sul letargo artificiale”, dice McCaughrean. “Lo stiamo facendo con test sugli animali e abbiamo programmi per vedere come questo potrebbe accadere”, aggiunge. Tuttavia i test sull’uomo sono ancora molto lontani.

 
 
 

About the author

More posts by