Pasqua sfida a tavola tra ricette vegane e tradizione

Torna per la Pasqua 2021 il confronto tra stili alimentari con il “duello” virtuale e simbolico tra i
tradizionalisti dell’agnello a tavola e il mondo veg, da sempre
attento alla difesa degli animali e vicini ai temi della natura
per un futuro “piu’ sostenibile e soprattutto piu’
compassionevole”.
Nell’ambito del lockdown e della zona rossa i vegani sono
pronti, nonostante uno scenario pandemico non facile, a dare
battaglia e a proporre il loro stile alimentare con campagne di
comunicazione e consigli culinari rivolti a chi non consuma
carne e suoi derivati o a chi semplicemente vuole sperimentare o
provare qualcosa di diverso, con loro proposte di antipasti,
primi piatti, secondi e dolci.
Tra i fattori che entreranno in gioco in difesa degli animali,
da parte di un mondo veg (stimato nel 2020 intorno all’8,9%
della popolazione italiana, secondo dati Eurispes), la campagna
Assovegan: “A romperle siamo bravi tutti. Quando vogliamo. Le
tradizioni sono tali finche’ ci rendiamo conto che e’ ora di
romperle!”. La campagna e’ finalizzata a interrompere alcune
tradizioni, come appunto la mattanza di milioni di agnelli nel
periodo pasquale. Nell’argomentare la loro tesi, Assovegan
segnala, sulla base di dati dell’osservatorio Veganok, una
diminuzione del 50% dei consumi di carne di agnello dal 2010 al
2016 e stima, per le celebrazioni della Pasqua 2021, una
diminuzione della richiesta di carne di agnello del 35%.
I vegani sono pronti a ‘prendere per il palato gli italiani
proponendo “La guida definitiva a una Pasqua 100% Veg”
(https://it.loveveg.com/guida-definitiva-pasqua-veg), ricettario
disponibile online, gratuita e proposta da Animal Equality,
organizzazione internazionale per la difesa dei diritti degli
animali in collaborazione con otto chef e influencer di
Instagram. Il ricettario, con l’obiettivo di poter riuscire a
far comprendere che la tradizione puo’ rinnovarsi, propone
ricette come i ravioli ai semi di papavero ripieni di ricotta di
mandorle e spinaci o rivisitazioni come il “Seitan stonato”, la
versione veg di Vegnarok del tradizionale vitello tonnato, e
consigli della nutrizionista Agnese Cascapera, esperta di
alimentazione plant-based, per fornire alcuni piccoli
suggerimenti per un approccio sano e scientifico
all’alimentazione veg.

 
 
 

About the author

More posts by