Palazzo Marziale: un evento per 5 chef

A cura di Teresa Lucianelli

Largo spazio della Campania in Cucina

Sono stati cinque noti chef campani: Marco Del Sorbo, Luca D’Esposito, Marco Di Martino, Luigi Serpe, Carlo Verde, i protagonisti del riuscito evento organizzato a Palazzo Marziale a Sorrento da Angela Merolla.
teresa-4Largo spazio alla creatività, in nome della Cucina della Campania.
Prestigiosa la location: una dimora del 15′ secolo, dall’indubbio fascino, con un pregevole ed originale architettura catalano-Durazzo.
La convention si è tenuta sull’elegante Terrazza.
Per “5 Chef a Palazzo”, Marco del Sorbo, resident di Palazzo Marziale, ha ospitato nelle storiche cucine dove realizza le sue creazioni gastronomiche, i quattro specialisti dei fornelli che, insieme a lui, hanno dato vita ad un’interessante “10 mani”. Ciascuno dando rilievo alla propria inventiva e predisposizione ha realizzato un piatto rappresentativo del suo stile.
La kermesse ha consentito un confronto tra i cinque rappresentanti di altrettanti stili e filosofie gastronomici, teresa-3consentendo al pubblico di valutare differenze di impostazione e scelte tecniche.
In abbinamento, cinque tipologie diverse di vino.
Gli chef: Marco Del Sorbo resident Chef di Luca D’Esposito, ; Marco Di Martino, “Marameo”, Sorrento; Luigi Serpe Carlo Verde, “Villa Gabrisa” Positano.
Questo il menu. Chef Luca D’Esposito, “O’ Tianiello”, Caserta: “Tartare a Palazzo”, Ricciola su insalatina di agrumi e maionese di lamponi.
Resident chef Marco Del Sorbo, Palazzo Marziale, Sorrento; “Il Saor incontra la Penisola”, Sgombro chaud-froid, cipolla rossa e agrumi.
Chef Marco Di Martino con sous chef Giuseppe Aversa, “Marameo” Sorrento: “Marameo”, Pasta mista trafilata al bronzo, boullion di scorfano, scorfano scottato e crema di prezzemolo.
Chef Luigi Serpe “Bluesea”, Piano di Sorrento: “Bluesea”, Pescatrice gratinata con insalatina tiepida di lenticchie, teresa-2asparagi e salsa olandese alla senape
Mastro panificatore Domenico Fioretti, Carinaro: Cantucci della Penisola.
Chef Carlo Verde, Villa Gabrisa, Positano: Crostatina alle fragoline con chantilly al cioccolato bianco e sorbetto alla fragola.
Mastro panificatore Filippo Cascone, Lettere: Grissini e crackers artigianali – saccottino cafone, panino segale e limone
Vini in abbinamento: Commenda Magistrale “Mater” – Bianco Puglia IGP, 2015; Cantina di Lisandro Lancella – Pallagrello Bianco Terre del Volturno IGP, 2016; Cennerazzo – Greco di Tufo DOCG, 2015; Cantine Fontanarosa Rosato Sannio Aglianico DOC, 2015.
Liquori Gusta Campania – Linea Edizione 900. Amaro Herbis- Nocino e Limoncello.
Partner: Arte & Pasta,?Boscoreale; La Perla, Vico Equense e Lo Scoglio, Caserta; Linea Blu CSM.

teresa-5

 
 
 

About the author

More posts by