Osare l’Hair look: la parola all’esperto

Acura di Teresa Lucianelli.

Riflettori sulla chioma: i consigli di Emanuele De Cicco per un look attuale e internazionale

Carré, caschetti corti, pixie cut, frange, chiome e onde extralong: ecco i tagli alla moda nel 2019, questi i trend più nuovi in tema di capelli.
Vanno portati in abbinamento con toni pastello, balayage coconut, effetti degradé o più semplicemente colori classici.
Sono tante e diverse le nuove tendenze capelli, così come tanti sono i nuovi colori e pure i tagli proposti dalla moda per questo 2019 esuberante ed eclettico.
Ce ne parla Emanuele de Cicco, parrucchiere per professione e per passione a Napoli, sempre aggiornato sulle ultime tendenze internazionali per soddisfare la sua clientela particolarmente esigente.

Incominciamo con il Carré, rilanciato alla grande in tutte le sue varianti, soprattutto quelle retrò da Hérmès che ha aperto di recente il suo Carré Club a Milano puntando appunto su questo taglio che ricorda il passato eppure si presenta ancora “rivoluzionario”: svelto, scattante e allo stesso tempo sensuale.
“Parliamo dello bowl haircut, cioè i classici capelli a scodella, da portare corti, magari sopra l’orecchio, e nei colori più decisi ed ora più che mai di tendenza, come il biondo platino, il nero corvino, il rosso fuoco, il cioccolato, il coconut, il miele” – anticipa Emanuele, hair stilista preferito dalla clientela vomerese e dalle donne chic napoletane, come dagli uomini che tengono alla salute e bellezza della propria capigliatura. Perché Emanuele, nel suo accogliente hair point (via Salvator Rosa, Napoli) tratta con grande cura e assoluta professionalità, l’universo femminile come quello maschile e i ragazzi con competenza specifica. Quella marcia in più che è dono di natura come intuizione, ma allo stessi tempo è frutto di studi e aggiornamenti specifici ed esperienza, per quanto riguarda la tecnica, ne fa un sicuro punto di riferimento, ben noto nel mondo della Bellezza, dello Spettacolo e della Moda quanto prediletto dai manager, dalle professioniste, dai tanti che tengono ad essere sempre di un passo avanti rispetto alle masse.

“Molto attuale è il pixie cut, taglio che incornicia il viso: le tendenze spaziano tra i corti, i cortissimi, i lunghi, fino ai classici haircut di media lunghezza, e poi i corti con frangia, i rasati, con colori bold, naturali e pastello” – continua l’hair stylist partenopeo e ci una guida per orientarci tra i trend hair e gli abbinamenti ai colori di moda, alla ricerca del nostro look ideale, al passo coi tempi e in linea col proprio modo di sentire e di vestire”.
Pixie cut di colori bold, naturali e pastello, già adottati dalle star: Michelle Williams, Miley Cyrus, Carey Mulligan, Emma Stone… meglio se con frangia, per un aspetto più giovane e al tempo stesso raffinato che esalta, in puro Sixties Style, innanzitutto gli occhi, i lineamenti preferibilmente delicati e restituisce al make up un ruolo principe.

“Via libera ai point, cioé ai cortissimi e coloratissimi, che spiccano e accendono di luce le calotte craniche a metà tra l’afro primitivo e il futurista. Un trend indirizzato alle più audaci, disposte ad adottare oltre al taglio ‘tattico’, tinte brillanti, dai verdi elettrici ai lilla, dai bianchi marshmallow agli arancio” – spiega con entusiasmo De Cicco, che è anche un noto appassionato di colorimetria e tiene innanzitutto al rispetto della fibra capillare. E a proposito di arancio, ad adottarlo con successo è stata anche Kristen Stewart, musa Chanel che ha accorciato ancora di più il suo pixie cut e lo ha tinto di un arancio oxygen di grande effetto e temperamento.

“Sempre in tema di tendenze, troviamo frange lunghissime e parti posteriori rasate, i corti mullet, lunghi davanti e corti dietro, look alla maschietta, capelli ossigenati, asimmetrie esasperate e volumi evidenti. – aggiunge l’hair stylist – Il cortissimo puntualmente molto colorato e reinterpretato, ovvero disordinato e spettinato, magnetico, a volte ordinato purché coloratissimo, in nuances bold o naturali”.

Corti e ossigenati, cortissimi, fino ai rasati che , per quanto assolutamente extreme, continuano, nella propria nicchia, a rappresentare una sorta di trend.

 

 
 
 

About the author

More posts by