Occhiali Made in Italy, puntano all’export

E’ molto buona la performance nelle vendite all’estero dell’occhialeria italiana: secondo i dati di Anfao, l’associazione dei fabbricanti aderente a Confindustria Moda, il Made in Italy nel primo semestre di quest’anno fa
segnare una crescita tendenziale complessiva del 7,4%. Nel dettaglio, la crescita in valore e’ stata del 10,3% per le montature e del 5,7%, per gli occhiali da sole. Rispetto alle aree geografiche, le esportazioni del settore sono aumentate in tutte le principali aree di sbocco: in America hanno fatto segnare un + 12,3%, in Europa + 4,4%, in Asia + 6,1%. In netto recupero anche l’export dell’occhialeria italiana in Africa (+7,1%). Da segnalare il +6,9% della Cina paese che assorbe ormai circa il 5% in valore delle esportazioni dell’occhialeria italiana. “I risultati del primo semestre 2019 sono una boccata d’ossigeno importante e rimpolpano la crescita contenuta con cui avevamo chiuso il 2018 – ha commentato Giovanni Vitalone, presidente di Anfao – Sicuramente l’Euro debole e i dazi Usa sui
beni cinesi possono aver contribuito in parte a questo risultato, non dobbiamo dimenticare pero’ che l’export da sempre e’ il core business dell’occhialeria italiana, e’ rivolto all’export oltre il 90% della nostra produzione”. Il mercato interno resta invece fiacco e i consumi continuano a essere negativi. Il sell-out monitorato da GfK registra un decremento in valore dell’1,4% rispetto al primo semestre del 2018.

 
 
 

About the author

More posts by