Arriva il grande gelo, temperature giù allarme vento

Da oggi burrasche e freddo intenso su Lazio, Umbria, Abruzz e Campania .Allerta della Protezione Civile per possibili mareggiate lungo le coste lazial Franceses Mariani • Ancora un’ondata di gelo nel centro Italia. Le prime avvisaglie, un vento freddo e forte, ci sono già state ieri sera. Ma da oggi sentiremo gli effetti della terza perturbazione del mese di febbraio – sottolineano i meteorologi del Centro Expert – che dal Nord scivolerà velocemente lungo la Penisola, determinando condizioni di instabilità al Centro-Sud, con rovesci di pioggia, e neve in Appennino. Migliorerà invece al Nord dove per buona parte della prossima settimana dominerà l’alta pressione, con giornate stabili e asciutte. Il tempo resterà, invece, variabile e a tratti instabile al Sud, dove persisteranno fredde correnti provenienti dai Balcani. Da oggi l’Italia sarà investita da forti venti settentrionali che daranno luogo ad un graduale calo delle temperature, temporaneo al Nord, più intenso e persistente al Sud. Al mattino ci saranno brevi piogge o rovesci occasionali nelle zone inter ne tra Lazio, Umbria, Marche meridionali, Abruzzo, in propagazione verso il Molise e il nord della Puglia. Qualche pioggia su Campania e Calabria tirrenica. Nel pomeriggio le precipitazioni saranno più probabili su Abruzzo meridionale, Molise e Puglia; qualche pioggia isolata anche tra Basilicata, bassa Campania e Calabria tirrenica. Sui rilievi quota neve inizialmente elevata, in calo in serata fino a circa 800 metri. Dal pomeriggio rasserena su Toscana, Umbria e Lazio. Temperature minime in ulteriore aumento al Centro-Sud; massime in sensibile rialzo in Val Padana, in calo nelle Alpi, al Centro e soprattutto in Sardegna. A fine giornata caleranno anche al Sud. Venti nord-occidentali da moderati a forti su tutto il Paese, con rinforzi a carattere di Foehn nelle vallate alpine. Rinforzi di Maestrale sulla Sardegna e sul mar Tirreno. Mari molto mossi o agitati, in particolare quelli meridionali e di Ponente. Per quanto riguarda in modo speci fico il Lazio, il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal mattino di oggi e per le successive 12-18 ore si prevedono sulla nostra regione: venti di burrasca nord-occidentali sui settori costieri. Mareggiate lungo le coste esposte», ha comunicatoProtezione Civile del Lazio. «Il Centro Funzionale Regionale – si legge nella nota – ha pertanto inoltrato un bollettino con attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio: Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Roma, Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l’allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza». 

 
 
 

About the author

More posts by