Napoli partecipa alla festa europea della musica: un inno alla gioia

Anche quest’anno Napoli partecipa alla Festa della Musica, con la quale in tutta l’Europa si saluta il solstizio d’estate con spettacoli musicali gratuiti.

Una grande manifestazione popolare, condivisa da molti Paesi europei, con iniziative, concentrate in particolare nella giornata del 21 giugno. A Napoli, grazie ad una estesa adesione di artisti ed operatori dello spettacolo, i concerti si svolgeranno per tutta la settimana, con un prologo domenica 17 giugno e un calendario che arriverà fino a domenica 24.
Il programma della “Festa” è stato presentato dall’Assessore alla Cultura e al Turismo, Nino Daniele, alla presenza degli organizzatori delle varie iniziative e di numerosi artisti.

Tutte le musiche appartengono alla Festa e La Festa europea della Musica è una manifestazione aperta a tutti coloro che desiderano esibirsi, amatori o professionisti, esprimendo, in quello che quest’anno è stato intitolato “Un inno alla gioia”, creatività, gioia, spontaneità, disponibilità, curiosità.

Numerosi enti ed associazioni, luoghi pubblici e privati, hanno aderito al programma delle iniziative che, come sempre, saranno gratuite per il pubblico.

Ancora una volta i più bei luoghi della città diventeranno palcoscenici per gli eventi, dal Maschio Angioino al Convento di San Domenico Maggiore, al Conservatorio di San Pietro a Majella, alla Casina Pompeiana in Villa Comunale e ancora al PAN, alla Villa Pignatelli, all’ex Birrificio di Miano, alle piazze di San Giovanni a Teduccio.

Il Prologo alla Festa, domenica 17 giugno, sarà un concerto dell’Orchestra Scarlatti Junior nella Sala del Baroni del Maschio Angioino, mentre il grande evento centrale della Festa della musica si svolgerà il 21 giugno nel Cortile del Castello con il CONCERTO DI CENTO CHITARRE, evento eccezionale, realizzato a cura dell’Accademia Europea della Musica. Ad introdurre la serata sarà eccezionalmente la Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania, che accoglierà gli spettatori all’ingresso del Castello e li accompagnerà all’interno, dove troveranno ad attenderli la grande orchestra di chitarre.

Ancora il 21, e poi nei giorni successivi, musica al Conservatorio, con un concerto dedicato a Saverio Mercadante, a San Domenico Maggiore, al Pan ed alla Casina Pompeiana.

Ma il programma si sviluppa quest’anno anche in periferia, per tutto il fine settimana, da San Giovanni a Teduccio, nell’ambito della Festa di San Giovanni Battista, a Miano, con il Concerto del Coro Città di Napoli, diretto dal M° Carlo Morelli.

Segnaliamo anche, sabato sera, E SONO MO, il Concerto No Stop Live a cura del Collettivo Insorgenza Musica, ed infine, domenica sera, l’Histoire du Soldat di Igor Stravinsky, con un “Carro di Tespi” che partirà da Montecalvario per raggiungere il Maschio Angioino, dove si svolgerà lo spettacolo vero e proprio.

Il programma della Festa Europea della Musica 2018 è promosso dal MiBact con il sostegno della Siae e dal Comitato Festa europea della Musica, d’intesa con AIPFM Associazione Italiana Promozione Festa della Musica.

A Napoli la Festa è realizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune con la collaborazione del Comitato Festa della Musica di Napoli.

 

Prologo alla Festa della Musica

ORCHESTRA SCARLATTI JUNIOR, diretta da Gaetano Russo e Francesco Aliberti

Organizzato dalla Nuova Orchestra Scarlatti in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo, il concerto inaugura la Festa della Musica 2018. Saranno eseguite musiche di F. Kreisler, C.M. von Weber, L. van Beethoven, G. Gershwin e M. Ravel.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

giovedì 21 giugno ore 18,30 – 20,00

Cortile del Maschio Angioino

Un inno alla gioia – La Festa della Musica:

Ore 18,30

Apertura della serata con la Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania, che accoglierà gli spettatori all’ingresso del Castello

Ore 19,00

CENTO CHITARRE AL MASCHIO ANGIOINO

“GUITAR ORCHESTRA AL MASCHIO ANGIOINO” – Il grande concerto a cura dell’Accademia A.E.M.A.S. (Accademia Europea di Musica e Arti dello Spettacolo) coinvolgerà chitarristi di ogni età provenienti da tutt’Italia, riuniti in una maxi Orchestra di chitarre, diretta per l’occasione dal M° Vito Nicola Paradiso. L’evento si svolgerà significativamente a Napoli, città che di buon diritto può essere considerata la patria della Chitarra moderna. La manifestazione fa da preludio ad un Concorso Internazionale di Musica da Camera per formazioni cameristiche comprendenti la chitarra e per orchestre di chitarre, dedicato alla figura di Ferdinando Carulli.

Recapiti: info@aemas.it – tel: 3357363713 — 081 401244

 

 
giovedì 21 giugno ore 10,00-13,00

In vari luoghi della città

Flash mob – Il bel canto fra la gente

Loredana Ferrante, Rossella Amore, Beatrice Bernardo, Alessia Palma, Ludovica Cesarini

A cura di Deaensemble, ensemble che divulga la musica polifonica sacra e profana in luoghi non convenzionali

 
giovedì 21 giugno ore 19,00

Chiesa di Sant’Antonio a Posillipo

Festa della Musica – Coltiviamo talenti

Coro Vox Nova di Napoli

direttore: Angela Merola

Ensemble Giovani Musicisti di Napoli

direttore: Angela Merola

 

giovedì 21 giugno ore 20,00

Casina Pompeiana nella Villa Comunale di Chiaia

Ritorno alla musica

Omaggio alla canzone d’autore – con Mario Scala & Work in progress Naples band

In programma canzoni di Jannacci, Gaber, De André, Conte.

Relatore, Massimo Azzoni. Ospiti della serata: Barbara Radi, Michele Iaccarino, Bruno Senese (SuoniLavic, gruppo di musica popolare), Laura Misticone (canzone classica napoletana); Roberta Misticone (canzone teatrale napoletana). Ed inoltre: esposizione di bambole d’epoca dell’Associazione Odore d’antico – degustazione vini e prodotti di rosticceria.  Evento gratuito fino ad esaurimento posti con priorità ai possessori di invito.

Per informazioni ed inviti, rivolgersi alla Associazione Odore d’Antico, via Cilea, 112 –  www.odoredantico.it, tel. 349-2804403.

 

giovedì 21 giugno ore 20,00

Sala del Capitolo – Complesso di San Domenico Maggiore – vico San Domenico, 18

I Discepoli di Orfeo

Concerto a cura de “I Discepoli di Orfeo” AIAMS e “Martucci Academy Ensemble”

info: serenastabile@hotmail.it

 

venerdì 22 giugno ore 18,00

Largo Sermoneta

Raggae Dancehall

a cura di Stampo Acustico

 

venerdì 22 giugno ore 17,00

Atrio del PAN|Palazzo delle Arti Napoli – via dei Mille, 60.

The Woodstocker

Presentazione-concerto del libro di Gino Giglio

a cura di “Focus Libri”, Collettivo di servizi editoriali e promozionali

 
venerdì 22 giugno ore 18,00

Museo di Villa Pignatelli, Sala della Veranza – Riviera di Chiaia, 200.

Concerto pianistico di Maria Dolores Gaitàn Sanchez

Con la partecipazione di Maria Rosaria Omaggio, voce recitante.

Musiche di Isaac Albéniz e Manuel De Falla

Nell’ambito dell’evento “La Spagna a Napoli”, promosso dalla Fondazione Ducci.

 

venerdì 22 giugno ore 19,00

Sala del Capitolo – Complesso di San Domenico Maggiore – vico San Domenico, 18

Musica tradizionale napoletana dal ‘700 al ‘900

Ensembre vocale “Musica è…”

Repertorio della tradizione napoletana lirica e moderna.

Info: info.musicae@libero.it – tel. 081553-5770

 

venerdì 22 giugno ore 19,30

Conservatorio di Musica di Napoli – Sala Scarlatti.

Mercadante… L’innovatore

Concerto de “I Solisti di San Pietro a Majella – al pianoforte Giovanni Rea.

a cura della Associazione Popolare di Musica e del Coro Femminile dell’Orientale.

Sarà eseguito il Decimino in Mi Bemolle Maggiore di Saverio Mercadante, per flauto, oboe, Fagotto, 2 violini, 2 viole, violoncello, contrabbasso e pianoforte.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

 

venerdì 22 giugno ore 20,30

Chiesa di San Giovanni Battista – Corso San Giovanni a Teduccio, 594

Concerto di musica classica napoletana della Corale per San Giovanni.

Nell’ambito della festa tradizionale di San Giovanni a Mare.

 

sabato 23 giugno ore 12,30

Abside della Basilica di San Domenico Maggiore

Concerto per organo e violino

M° Ernesto Pagliano e M° Giuseppe Guida.

Musiche di Siardo, Cabezon, della marra, Falconiero, Cabanillas, Alessandro Scarlatti e Domenico Scarlatti.

Nell’ambito dell’evento “La Spagna a Napoli”, promosso dalla Fondazione Ducci.

 

sabato 23 giugno ore 17,00

Corso San Giovanni a Teduccio

Sfilata banda musicale e figuranti

Nell’ambito della festa tradizionale di San Giovanni a Mare.

 

 

 

 

 
sabato 23 giugno ore 19,00

Sala del Capitolo – Complesso di San Domenico Maggiore – vico San Domenico, 18

Caravaggio e il ‘600 in musica

Ensemble vocale “Dimensione Polifonica”, direttore M° Biagio Terracciano

a cura dell’Associazione “Circolo Letterario Napoletano”

 

sabato 23 giugno ore 20,30

Cortile del Maschio Angioino

E SONO MO

Concerto No Stop Live a cura del Collettivo Insorgenza Musica, in collaborazione con il Centro Musica Yellow Submarine. Sulla scia della “Summer of love” la “meravigliosa utopia delle avanguardie artistiche e musicali, come espressione di nuove realtà urbane. Partecipano: Abegilosouz, Gag Band, Pit Wine, M76-Emmesettantasei, Naea, Marco Gesualdi & Open Heart, Rete co’ Mar, Chiodo Fisso, Gruppo Sanguigno, Capatosta, Babel.

 

sabato 23 giugno ore 21,00

Piazza San Giovanni Battista

Concerto della cantante Monica Sarnelli e spettacolo comico con Paolo Caiazzo

Nell’ambito della festa tradizionale di San Giovanni a Mare.

 

domenica 24 giugno ore 10,30

Chiesa della Concezione al Chiatamone.

Concerto per chitarra classica

Espana hier, hoy y siempre: Llobet, Tarrega y Segovia

M° Domenico Mottola

Nell’ambito dell’evento “La Spagna a Napoli”, promosso dalla Fondazione Ducci.

 

domenica 24 giugno

Histoire du Soldat

di Igor Stravinsky

Ore 16,00

Corteo teatrale

Su un “Carro di Tespi” alcuni attori e musicisti percorreranno le strade dei Quartieri Spagnoli, seguiti dagli altri artisti e figuranti e accompagnati dal pubblico.

Ore 18,00

Toledo

Il Carro di Tespi e il Corteo sosteranno per una esibizione nei pressi della stazione Toledo della Metropolitana, in Largo Enrico Berlinguer.

Ore 19,00

Cortile del Maschio Angioino

Sul palco posto nel cortile del Castello avrà inizio la rappresentazione.

Eseguita dall’Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli, l’Histoire du Soldat di Igor Stravinsky e C.Ferdinand Ramuz è un’opera di teatro da camera il cui soggetto e tratto dalle “antiche fiabe russe” raccolte da Afanasief. La storia ripercorre il mito faustiano dell’”anima barattata”, la musica di Stravinsky costituisce un momento straordinario e di assoluto rilievo nel percorso del grande compositore russo.

Info: AEMAS onlus, Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli – www.osqs.it –  orchestradeiquartierispagnoli@gmail.com.

 

domenica 24 giugno ore 20,30

Piazza San Giovanni Battista

Concerto della  Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania

Nell’ambito della festa tradizionale di San Giovanni a Mare.

 

domenica 24 giugno ore 20,30

Piazza Madonna dell’Arco (ex Birreria Peroni)- Miano

Concerto del Coro Città di Napoli
diretto dal M° Carlo Morelli

La Canzone Napoletana diventa POP

con il soprano Nunzia Lubrano e il pianista Alfredo Giordano Orsini

A cura dell’Associazione “Miano Protagonista”.

Info: mianoprotagonista@libero.it

 

 
 
 

About the author

More posts by