Mostra d’Oltremare, parco aperto a Pasquetta “Si potrà anche fare surf su un’onda artificiale”

Il lunedì in Albis a Napoli si può trascorrere nella bellezza del parco della Mostra d’Oltremare, illuminato alla sera dalle luci sui luoghi monumentali e provando per tutto il giorno anche uno sport nuovo, il surfskate.
Il parco (con ingresso da viale Kennedy e via Terracina) resterà aperto per l’intera giornata di lunedì 2 aprile, dalle 10 a due ore dopo il tramonto con ingresso l simbolico prezzo di un euro (gratis sotto i 10 anni, over 65 e disabili e accompagnatore). Il bar resterà aperto tutto il giorno e si potranno portare cibi per un picnic nelle aree dedicate, ma, come sempre, sarà vietato accendere fuochi, portare con sé attrezzature per barbecue e per riscaldare o cuocere qualsiasi tipo di cibo. Oltre a godersi la tranquillità dell’oasi verde in città, sarà aperto per i più piccoli anche il parco avventura e le giostre, tra cui l’altalena per i bambini che hanno problemi di mobilità.

Tra le novità di quest’anno la possibilità di trascorrere una giornata tra le onde. L’ASD Surf Your City & Whitezu Surfskate Waves aspettano infatti appassionati e curiosi con 6 metri di onda nei pressi del laghetto Fasilides, vicino all’ingresso da Viale Kennedy. Il surf-skate è una nuovissima disciplina sportiva che si pratica con una tavola da skateboard di ultima generazione su un’onda artificiale, una rampa che riproduce la forma di un’onda del mare. Per chi è già esperto basterà prendere il proprio surfskate e venire alla Mostra ma per tutti gli appassionati e curiosi che non hanno ancora una tavola con le rotelle potrà propvare con le tavole dell’ l’ASD Surf Your City, con tutte le attrezzature di sicurezza e la possibilità di lezioni gratuite e con dimostrazioni dei giovani atleti per insegnare manovre e lo stile del surf da onda ma all’asciutto.

NAPOLI, CHE SORPRESA!
A Pasqua e pasquetta apertura straordinaria degli spazi della cultura del Comune. Eventi, mostre, occasioni in città per i giorni delle feste

31 marzo – 2 aprile 2018
Pasqua e pasquetta: picnic in libreria
L’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele
accoglierà i numerosi turisti in arrivo in città per le festività pasquali
distribuendo la nuova mappa turistica in doppia lingua (italiano e inglese)
Napoli Tourist point dove sono segnalate le librerie della rete Informazioni
da viaggio – Destinazione Librerie, il nuovo servizio di informazioni
turistiche diffuso sul territorio del centro della città che attribuisce una
funzione di accoglienza turistica alle librerie cittadine.
Domenica di Pasqua e lunedì in albis le librerie infopoint saranno
straordinariamente aperte per i turisti, e non solo (consulta elenco sul
sito www.comune.napoli.it) per ampliare i servizi di accoglienza sul territorio.
Pasqua e pasquetta in libreria per un picnic di cultura oltre che di informazioni ai turisti:
la nuova iniziativa di informazione ai viaggiatori Informazioni da viaggio –
Destinazione Librerie che attribuisce una funzione di accoglienza turistica
alle librerie cittadine è tutt’altro che casuale.
Le librerie sono luoghi di conoscenza e di approfondimento, dunque luoghi
ideali per chi desidera ampliare l’esperienza del proprio viaggio e
moltiplicare le proprie mete conoscitive. Questo servizio è dedicato ai
viaggiatori curiosi e assetati di cultura che scelgono Napoli.
In considerazione della ininterrotta crescita turistica che si registra a
Napoli e del conseguente corposo afflusso di visitatori che percorrono le
strade della città, si è reso infatti necessario moltiplicare i servizi di
accoglienza e di informazione per consentire ai viaggiatori di orientarsi
più agevolmente e speditamente, intercettando la sempre più ricca offerta
culturale cittadina.
Aperture straordinarie librerie infopoint:
Pasqua 1° aprile
Libreria Colonnese San Biagio
9,30/13,30 – 16,00/20,00
Libreria Colonnese Conservatorio
9,30/19,00
Libreria Dante & Descartes Via Mezzocannone 9,30/13,30 –
16,00/19,30
Libreria Dante & Descartes Piazza del Gesù
9,30/13,30 – 16,00/19,30
Lunedì in Albis 2 aprile
Libreria Colonnese San Biagio
9,30/13,30 – 16,00/20,00
Libreria Colonnese Conservatorio
9,30/19,00
Libreria Dante & Descartes Via Mezzocannone 9,30/13,30 –
16,00/19,30
Libreria Dante & Descartes Piazza del Gesù
9,30/13,30 – 16,00/19,30
Libreria Pisanti Corso Umberto I°
9,30/13,30

Aperture straordinarie delle strutture Monumentali
Domenica 1 e lunedì 2 aprile 2018
COMPLESSO MONUMENTALE DI CASTEL NUOVO (Maschio Angioino)
Dalle ore 10,00 alle 14,00 (ultimo ingresso ore 13,00) si potrà visitare:
• Museo Civico: ore 10,00 – 13,00 – La collezione Jerace (Sala Carlo V),
il I e il II piano ella Pinacoteca (Galleria Civica) – (ingresso a
pagamento).
• Cappella Palatina: ore 10,00 – 13,00 – Mostra fotografica di Nino
Migliori
“Itinerari della Fortezza”. Ore 10,00 – 13,00 – Si effettueranno le seguenti
visite guidate: Le prigioni, La bombardiera della Torre dell’Oro, La
Cisterna Aragonese, Itinerario Archeologico. (Ingresso a pagamento).
CASTEL DELL’OVO
Apertura ore 09,00-14,00 (ultimo accesso ore 13,30)
COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN DOMENICO MAGGIORE
“Il Piccolo regno incantato” – Ore 10,00 – 19,00
CIMITERO DELLE FONTANELLE
Domenica 1 aprile 2018 orario: 10.00 – 14.00
Lunedì 2 aprile 2018 orario: 10.00 – 17.00
MUSEO APERTO
Domenica 1 aprile 2018
Chiese:
San Pietro a Majella – via San Pietro a Majella 4 – orario: 10,30 – 12,30
(lunedì chiusa)
San Lorenzo Maggiore – Piazza San Gaetano –orario: 9,30 – 18,30 (lunedì
chiusa)
Chiesa Santa Caterina a Formiello – P.zza E. De Nicola 49 – orario: 9,00 –
14,00 (lunedì chiusa)
Basilica di Santa Chiara:8,00 – 13,00/ 16,30 – 20,00 (lunedì 8,00 – 13,00/
16,30 – 20,00)
Chiesa di San Domenico Maggiore: 8,00 – 20,00 (lunedì 8,00 – 20,00)
Chiesa San Giorgio Maggiore – via Duomo, 237/ – orario :9,00 – 13,00 (lunedì
chiusa)
Chiesa di Santa Maria Coeli – largo Regina Coeli – orario: 11,00 – 12,00
(lunedì chiusa)
Chiesa dei SS. Apostoli – largo SS. Apostoli 9 – orario: 9,00 – 13,00
(lunedì chiusa)
Santa Maria del Carmine Maggiore: 9,00–14,00/ 17,00–20,00 (lunedì
9,00–14,00/ 17,00–20,00)
Chiesa dei Santi Cosma e Damiano – Piazza Nolana 18 – orario: 9,00 – 13,00
(lunedì chiusa)
Chiesa di San Pietro ad Aram – Corso Umberto I ,292 – orario : 9,00 – 13,00
(lunedì chiusa)
Chiesa di San Paolo Maggiore – Piazza San Gaetano – orario: 9,00 – 13,00
(lunedì chiusa)
N.B. Durante le Celebrazioni liturgiche sono sospese eventuali visite.

MOSTRE D’ARTE
La grande mostra dedicata a Salvador Dali’, nel PAN |Palazzo delle Arti
Napoli, le suggestive immagini fotografiche di Nino Migliori per il Cristo
velato del Sanmartino e tante altre proposte:
MASCHIO ANGIOINO
dal lunedi’ al sabato 10:00 – 19:00 – domenica 10:00 – 14:00
Cappella Palatina, dal 3 marzo al 2 maggio
Lumen | Cristo velato
Mostra fotografica di Nino Migliori
Il fotografo bolognese, autore per oltre mezzo secolo di sperimentazioni su
materiali e linguaggi fotografici, cui e’ stata recentemente dedicata una
retrospettiva dalla Maison Europe’enne de la Photographie di Parigi, arriva
a Napoli con il progetto “Lumen”: una importante ricerca sulla visione, che
consiste nel fotografare opere scultoree uti¬lizzando come unica fonte
luminosa la luce delle candele.
Escursione onirica e viaggio nel tempo, il percorso a lume di candela di
Migliori si confronta oggi con il Cristo della Cappella Sansevero: il
sapiente occhio del fotografo e il movimento delle fiamme fanno emergere dal
buio ora alcuni ora altri dettagli della statua, stupendoci e confondendoci
tra le pieghe del velo.
L’ingresso e alla mostra e’ libero.
Info: tel. 0815518470 – info@museosansevero.it -www.museosansevero.it
PAN | Palazzo delle Arti Napoli
Dal lunedi’ al sabato dalle ore 9.30 alle ore 19.30
La domenica e i giorni festivi dalle ore 9.30 alle ore 14.00 – Martedi’
chiuso
dal 1 marzo al 10 giugno
Io Dali’
Un grande viaggio nella mente di uno dei piu’ geniali artisti del XX secolo
Dalla costruzione di un mito, all’immortalita’. Per la prima volta in Italia
una mostra che svela l’immaginario di Salvador Dali’, portando i visitatori
nella Vita segreta del genio poliedrico. Io Dali’ al PAN|Palazzo delle Arti
Napoli dal 1 marzo al 10 giugno 2018, passera’ in rassegna, attraverso
dipinti, disegni, video, fotografie e riviste, il modo in cui il pittore e’
stato capace di creare il proprio personaggio rendendo opera d’arte ogni suo
gesto; indagando e rivelando l’altra vita dell’artista catalano, quella meno
conosciuta, fondamentale per comprendere la sua incredibile personalita’. La
mostra, fortemente voluta dal Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e
al Turismo, con la Fundació Gala-Salvador Dalí e co-organizzata con C.O.R.
Creare Organizzare Realizzare, e’ curata da Laura Bartolome’ e Lucia Moni
per la Fundacio’ Gala-Salvador Dali’ e da Francesca Villanti, direttore
scientifico di C.O.R. Creare Organizzare Realizzare, con la consulenza
scientifica di Montse Aguer direttrice dei Musei Dali’ e di Rosa Maria
Maurell.
Ingresso: intero € 10,00 – ridotto € 8,00, per gruppi superiori a 12 persone
e per ragazzi sotto i 26 anni – ridotto scuole € 5,00 per gruppi
scolastici – ingresso gratuito per bambini sotto i 6 anni e per persone
diversamente abili con un accompagnatore
Info: www.mostradalinapoli.it – tel. 081.7958601 – 06.85353031 –
info@mostradalinapoli.it. Prevendite: www.etes.it – Tel.081.5628040.
dal 31 marzo al 10 aprile
City of
Massimo Campagna/Lucio DDTArt/Alessandro Papari – Mostra a cura di Gianni
Nappa
La città intesa come luogo-contenitore di tutti quegli spazi che hanno la
prerogativa di essere identitari e inducono ad una riflessione esistenziale:
una scena ordinaria colta ai bordi di una strada meno suggestiva ed
evidente, o non-luoghi dove la vita si ferma in una sospensione quasi
metafisica, ponendo i fuochi visivi fuori dalla centralità quotidiana,
sbilanciando il fruitore in un dialogo con l’opera non convenzionale. Tali
tematiche cittadine si condensano nel lavoro di tre artisti napoletani, i
quali parlano di Napoli e non solo; provengono da formazioni diverse, ma con
il comune denominatore di essere molto attenti alla realtà dell’attualità
sociale, dei cambiamenti in atto, delle criticità della città e del suo
vissuto.
dal 9 marzo al 10 aprile
Carmine di Ruggiero: opere 1955/2015
Quella di Carmine Di Ruggiero è una personalità nodale non solo all’interno
della cultura artistica meridionale italiana, ma anche di quella nazionale
ed europea. A testimoniare ciò potrebbe bastare già soltanto il rilievo
museale che ha ricevuto la sua attività di ricerca, apprezzata con la
presenza di sue opere in molti delle più importanti raccolte d’arte
pubbliche e private, nazionali ed internazionali. E’ stato titolare della
cattedra di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e direttore delle
Accademie di Belle Arti di Catanzaro e di Napoli.
dal 24 marzo al 15 aprile
Le città sull’acqua
Omaggio all’artista Sara Giusti (1906 – 2004)
A cura di Enzo Battarra, inaugurazione 23 marzo, ore 17,00 al PAN,
La mostra si presenta come una selezione tematica all’interno della vasta
produzione della pittrice, siciliana di origine, ma giunta a Napoli poco più
che quarantenne ed entrata subito a far parte della vita culturale
partenopea, partecipando attivamente agli eventi cittadini.
Sono affascinati le tempere e i collage di Sara Giusti che nascono a partire
dai primi anni Settanta, e si resta anche sorpresi da tutta la produzione
grafica di quel periodo. Sono il punto di arrivo di una temperie culturale,
di un viaggio interiore condotto nel meraviglioso mondo dell’arte. C’è l’astrazione
geometrica, c’è il disegno automatico dei surrealisti, c’è il vortice
futurista. E c’è soprattutto Sara Giusti, con tutto il suo impeto creativo
ma anche con la sua storia artistica e personale, con tutta la sua
raffinatezza femminile di donna d’altri tempi che vive splendidamente il suo
tempo.

 
 
 

About the author

More posts by