Liti in famiglia, incendia l’appartamento a Torre Annunziata

Aveva appiccato il fuoco all’ appartamento per dissidi familiari, mettendo a rischio 25 persone, sgomberate ieri sera da uno stabile a Torre Annunziata. I Carabinieri hanno arrestato oggi un uomo di 51 anni, Carmine Iervolino, gia’ denunciato in passato. Nell’ abitazione di Iervolino, in via Avallone, i militari hanno trovato due bottiglie di plastica, una delle quali ancora contenente benzina. Ieri sera i Carabinieri erano intervenuti, dopo l’ allarme lanciato da un passante che aveva notato del fumo che usciva da una palazzina residenziale, ed avevano disposto l’ evacuazione di 25 inquilini. Spento l’incendio, i militari hanno effettuato un sopralluogo nell’abitazione di Iervolino, dove il 51enne, viveva da solo. All’origine del gesto si sarebbero dissidi familiari collegati a problemi di natura economica.

 
 
 

About the author

More posts by