L’ANDI, protagonista con i suoi ambasciatori, de “La Festa del Cuore”

Il Casali Chef a Ladispoli, teatro dell’atteso evento di lunedì 7
Un nuovo evento, appena superato il periodo critico del Coronavirus, è “La Festa del Cuore” che Tiziana Sirna, presidente nazionale dell’ANDI (Associazione Nazionale Doc Italy), ha programmato per lunedì 7 settembre, al civico 49 del lungomare Regina Elena di Ladispoli, ospitata dal Casali Chef di Casali Claudio, che insieme alla sorella e famiglia tutta, portano avanti una generazione della migliore ristorazione creata dal papà Walter. Il Cuore chiama le Eccellenze rispondono. E’ così che, dal gesto di un piccolo uomo, la Sirna ha dato il via al Tam Tam del cuore e radunato grandi Professionisti del Doc Italy e non solo. Un effetto domino scaturito da una buona azione, che in un momento storico difficile, nell’era dell’indifferenza, dei miti nefasti dell’eccesso e della trasgressione, la presidente dell’ANDI ha voluto definire “Controcorrente” per evidenziare il gesto umano e nobile di un neo 18enne di Cerveteri che, con la sua semplicità e la sua grande sensibilità, ha dato una lezione di vita rassicurando e coccolando una nonnina, “quella che dovrebbe essere normalità ha fatto la differenza”. L’evento organizzato da Tiziana Sirna, ha ricevuto sostegno ed adesione da parte dell’Assessore al Commercio di Ladispoli Francesca Lazzeri e del titolare dello stabilimento e mentore del giovane bagnino Claudio Casali per festeggiare il neo maggiorenne Riccardo Piga autore del su citato gesto solidale, il quale rassicurò e coccolò una nonnina che con sediola e borsone si era accomodata, proprio nella cornice in cui tutto è iniziato. Il bagnino, Riccardo Piga, riceverà a dicembre il Premio Internazionale Doc Italy menzione speciale “Eccellenze di Cuore”. L’ANDI, infatti è nata da pochi anni per promuovere in Italia e nel mondo non solo le eccellenze dei prodotti enogastronomici di cui il nostro paese è ricco, ma anche l’artigianato espresso in tutte le sue forme dagli artisti chef a quelli dell’agricoltura che permettono con le loro cure di avere prodotti unici e di eccellenza, a quelli di tante altre attività come la sartoria o tante altre mission nella creazione di prodotti made in Italy per l’abbigliamento, pelletteria ed oggetti che arricchiscono la bellezza dell’uomo e della donna, ed ancora per l’arte teatrale, cinematografica e dello spettacolo in genere, ma anche vere espressioni della cultura ed azioni solidali ed umanitarie con promozione dei personaggi che le operano, perché è soltanto in un mondo più buono e con una vera fratellanza che si possono affrontare gioie e difficoltà che l’essere umano trova nel suo percorso terreno. Tutti personaggi dei quali questo sodalizio si è arricchito con una accurata selezione che la Sirna opera e che sempre più cresce con una scelta oculata, sempre della sua presidente. Un lavoro che tende non solo a far conservare quel marchio che la nostra Nazione vanta ponendosi al terzo posto nel mondo, ma addirittura a porre le condizioni per migliorare questo primato e perché il Made in Italy sia sempre più vincente. Nomi importanti del panorama gastronomico italiano, oltre agli stellati Giuseppe Di Iorio e Massimo Viglietti, le Chef Laura Marciani, Anna Maria Palma e Fabrizia Ventura, gli Chef Salvo Cravero, Simone Loi, Antonio Sorrentino, Antonio Venturoli, i Maestri Pizzaioli Edoardo Papa, Zazà – Gianni Venturoli, la Maestra Pizzaiola Lella Gallifuoco, il Maestro Tagliatore Mirko Giannella, i Maestri Pasticceri Cristiano Catapano & Ciro Chiazzolino, e il Barman Fabiano Bucci, volti noti e televisivi e un barman/latteArtist doneranno a dei ragazzi speciali una giornata memorabile con un viaggio attraverso Sapori e Saperi dello Stivale. Il tutto accompagnato dalla degustazioni di vini Doc e Dop offerti da grandi cantine, selezione di Formaggi Chiodetti e salumi, Boscovivo Tartufi, Babà Re a fiumi e tanto altro! L’esperienza unica sarà estesa anche a 34 “fortunati” commensali, che con un contributo di 30,00€ potranno degustare 14 straordinarie portate, dall’antipasto al dolce, dalle 10:00 alle 18:00 colazione, pranzo e merenda d’autore. L’intero ricavato verrà donato la sera stessa all’associazione di Ragazzi Speciali “Agpha Onlus”, nell’assoluta trasparenza e tracciabilità.
I ragazzi speciali dell’Agpha Onlus saranno accolti e coccolati dallo staff di Casali Chef nello stabilimento balneare DLF (Dopolavoro Ferroviario) di Ladispoli e trascorreranno una memorabile giornata tra le attenzioni dei ragazzi della Fin Salvamento, e le leccornie elaborate dai grandi Chef, Maestri Pasticceri e Maestri Pizzaioli. L’intera giornata sarà allietata dalle performance musicali del mitico Dj e produttore Andrea Bruzzese unitamente ai suoi artisti.
Il menù prevede “pizze fritte napoletane, montanare e battilocchi” della regina delle pizze fritte Lella Gallifuoco, la “pizza verace napoletana” del Maestro Pizzaiolo Gianni Venturoli, la”Marinara” del Maestro Edoardo Papa, la “pappa al pomodoro con calamaretti” della chef Anna Maria Palma, “cous cous partenopeo” della Chef Fabrizia Ventura, “peppovo, riso soffiato e tartufo Boscovivo” dello Chef Cristiano Catapano, “i cornetti ripieni e le torte” del Maestro Pasticcere Ciro Chiazzolino, lo chef Antonio Venturoli con la tradizionale “pasta e fagioli e cozze”, lo chef Antonio Sorrentino con la “mini cheese cake ricotta al basilico, taralli, coulis di pomodori”, il “buffet di Aperitivi fantasia” per la chef Laura Marciani, “Zuppetta di pomodorini gialli gamberi rosa e caprino acido” per lo stellato Giuseppe Di Iorio, “Robiola, pomodorini, e tonnata a modo mio” per lo stellato Massimo Viglietti, a stupirci lo Chef Salvo Cravero con il suo “fieno da passeggio con pecorino falisco, tre pepi e lime servito freddo e da gustare con le mani”. I Vini Doc e Dop di rinomate aziende vinicole, accompagneranno i piatti e una selezione di formaggi “Chiodetti” e salumi. I percorsi enogastronomici vedranno in chiusura l’assaporamento di una straordinaria Pasta Controcorrente, Babà Re a fiumi e tanto altro.
Giuseppe De Girolamo

 
 
 

About the author

More posts by