La musica “sociale” di Nando Misuraca al Club 55, in trio il progetto “Anime Bianche ed altre storie”

Venerdì 7 giugno, ore 20.45, al Club 55 di Via Toledo, andrà in scena la musica sociale di Nando Misuraca, con il concerto denominato “Anime bianche ed altre storie”, inserito dal Comune di Napoli nel “Giugno giovani 2019”.
Un home concert acustico per il cantautore partenopeo che, nello storico appartamento seicentesco appartenuto all’illustre famiglia de’Medici d’Acquaviva, proporrà al pubblico un viaggio musicale attraverso brani della tradizione cantautorale italiana, selezionati e legati da un filo conduttore di natura sociale. Tra questi omaggi a Gaber, Vecchioni, Pino Daniele , Fossati, De Andrè, Gaetano e tanti altri grandi Maestri della canzone d’autore.
Non mancheranno, gli ultimi singoli di successo dell’artista, dal forte impegno civile , che anticipano il disco “Inconsapevoli Eroi” di prossima uscita. A cominciare da “Mehari Verde” ispirata alla vicenda umana di Giancarlo Siani (presentata al “Premio Elsa Morante” in Rai) ed “Anime Bianche”, realizzata con CGIL FILLEA come campagna di sensibilizzazione sulla problematica degli edili caduti sui luoghi di lavoro. Tematica, quest’ultima, naturalmente a cuore del cantautore dato che suo padre Bruno, nel maggio del ’99, morì su di un cantiere a Napoli .
Misuraca si esibirà, come di consueto voce e chitarra e sarà accompagnato da un trio completato da Antonio Di Costanzo al pianoforte e Nello Vitiello alle percussioni.
Annunciata anche la presenza di Alessandra Clemente, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli, del Consigliere Luigi Felaco, con Enzo Maio, Segretario Generale della CGIL FILLEA NAPOLI, a rappresentare la vicinanza del sindacato a questo progetto.
La serata esordirà con una mostra di opere della giovane pittrice Tiziana Giacca ed interventi musicali dei cantautori emergenti della Suono Libero Music, l’etichetta discografica indipendente fondata nel 2013 proprio dallo stesso musicista napoletano, tra questi Fabrizio Coppola, Mark J Evo, Roberta Petrone. Seguirà una cena di benvenuto per gli ospiti. Costo 15 euro.

 
 
 

About the author

More posts by