I teatri associati di Napoli in aiuto di attori e compagnie

L’iniziativa Da oggi è attivo il progetto «Hearth – Ecosystem of arts and theatre» che per provare spettacoli mette in rete 10 sale medie o piccole fra cui Sancarluccio, Area Nord, Elicanlropo, Nest , Troisi e Tram I teatri associati di Napoli in aiuto di attori e compagnia Attori e compagnie napoletane in cerca di teatri, specie in tempi di chiusura come questi. E la risposta la offre il progetto «Hearth – Ecosystem of arts and theatre», ideato dal Tan, Teatri Associati di Napoli, e Interno 5. Si tratta di una rete di io sale medie o piccole pronte ad ospitare da oggi le prove dei gruppi partecipanti. Spazi noti, spesso protagonisti dell’attuale ricerca scenica, come Nuovo Sancariuccio, Area Nord, Elicantropo, Nest, Nuovo Teatro Sanità, Tram, II Pozzo e il Pendolo, Serra, Teatro dei Piccoli I Teatrini e Troisi. Una sorta di mutuo soccorso in cui i teatri aprono le porte alle compagnie senza casa, e le stesse compagnie rivitalizzano teatri senza spettacoli, creando cosi quell’ecosistema di contenuti e vivacità culturale a cui fa La mission Fino al 15 febbraio dieci teatri e dodici compagnie insieme in un progetto di residenza artistica diffusa. Questo progetto. sostenuto dall’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, sostiene e valorizza i piccoli teatri e le compagnie esclusi da qualsiasi forma di ristoro creando un ecosistema creativo in città. riferimento il titolo dell’iniziativa. Risultato una commissione composta dai direttori artistici dei teatri coinvolti che ha selezionato

 
 
 

About the author

More posts by