Grande successo per la seconda edizione di Napoli “Moda Design”

A cura di Valentina Busiello

Nell’incantevole ed elegante scenario di Villa Pignatelli, l’ospite d’onore, la bellissima Simona Ventura !Premio Sezione Design a Giulia Molteni, premio ‘Totò l’eleganza del genio’ a Elena Anticoli De Curtis ! Sono oltre cinquanta simona-1le location, tra boutique ed esclusivi ritrovi, che hanno aderito alla seconda edizione di Napoli Moda Design, la manifestazione ideata e diretta dall’architetto di grande talento Maurizio Martiniello, dal tema “LuxuryIdeas”, che dal 3 al 14 maggio, grazie al coinvolgimento di numerosi e prestigiosi sponsor e media partner come Radio Montecarlo, trasformerà il ‘Chiaia District’, il quartiere simbolo dell’eleganza napoletana, in un circuito di eventi, mostre, installazioni e happening, con la presentazione di aziende internazionali ed eccellenze campane della moda e del design, all’interno del ‘Maggio dei Monumenti’, madrina d’eccezione Simona Ventura. L’architetto Maurizio Martiniello, ha illustrato la seconda edizione della kermesse nel corso di un incontro sul roof dell’Hotel Royal Continental – fedeli al nostro slogan ‘il design veste la moda’ presentiamo un programma 2017 con tante sorprese a cominciare dai Premi assegnati da un prestigioso comitato scientifico a personalità come Giulia Molteni, titolare del grande marchio di design, e Elena Anticoli de Curtis, nipote di Totò a cui è dedicato il Maggio dei Monumenti ed anche la nostra manifestazione, in occasione delle celebrazioni per i 50 anni dalla scomparsa. simona-2LuxuryIdeas insomma sarà solo il conduttore di un percorso che analizzerà il lusso inteso come eleganza, educazione al gusto per il bello e per l’arte, in tutte le sue sfumature, declinato sotto forma di immagine visiva o tattile, di emozione e oggetto prezioso, esperienza o relazione”. Nelle strade ‘cuore’ della manifestazione (Via Morelli, Piazza dei Martiri, via Calabritto, via Santa Caterina, via Chiaia, via Filangieri, via dei Mille) le più prestigiose boutique ospiteranno opere di design in linea con lo standard e il concept dei negozi (dagli arredi di Molteni, ai vasi Venini, dalle lampade Barovier alle rubinetterie di Gessi) e venerdì 12 maggio un esclusivo ‘Aperimoda Design nel segno dello slogan della kermesse: ‘Il design veste la moda’. Tra le novità 2017 anche una esclusiva card che darà diritto a scontistica nei negozi aderenti. Piazza dei Martiri, una spettacolare opera di design trasparente con al suo interno un giardino, snodo del circuito, allestita con 3 spazi busiello-2espositivi, dedicati all’arredo, alla moda e all’illuminotecnica, all’oggettistica e al wedding, ai materiali, degustazioni di ‘Dolce d’autore’ di Pasquale Marigliano, ‘Caffè Borbone’, vini di Donna Chiara e ‘Cuore di sfogliatelle’. Il sipario si apre in Villa Pignatelli, gli ospiti invitati tutti in tema di rosso, con la grande presenza della Ventura, afferma l’architetto Martiniello: ( La sua presenza entusiasta a fianco del nostro progetto, riassunto nello slogan ‘il design veste la moda’, testimonia l’originalità del circuito NMD e le sue potenzialità. Ma anche, ancora una volta, la ritrovata centralità di Napoli in questi settori strategici. Oggi più che mai, insomma, possiamo dire che Napoli è di moda”). Il format televisivo AMOREMODADESIGN realizzerà uno special sull’edizione Napoli Moda Design 2017, che sarà trasmesso da canali Sky e Digitale Terrestre. Location del circuito Napoli Moda Design: Angelo Marino, Bar Etoile, Bon Bon, Brunello Cucinelli, Bruno & Pisano U, Bruno & Pisano U, busiello-4Bruno Caruso, Bruno & Pisano Orologi e Gioielli, Bulgari, Caffettiera P.zza dei Martiri, Cesare Paciotti, Damiani, Dodo Gioielli, Eddy Monetti D, Eddy Monetti U, Etienne (new opening), F.lli Rossetti, Ferrante, Flover, Galiano, Harmont&Blaine, Hugo Boss, Le De Vincenzo, Livio De Simone, Lowbrand Houseofc, Mario Valentino, Michele Franzese, Monetti Gioielli, Monnalisa, MontBlanc, Nappa Gioielli, Olympus, Paolo Bowinkel, Pedone, Rubinacci, Russo Home, Sartoria Condotti, Siola, Takeshy Kurosawa, Versione Luce, Vigneri Luxuries. Sponsor: 2C Costruzioni, Aeroporto di Napoli, Aldo Coppola by Massimiliano, Ammirati, Artelon Gruppo Nunziata, Bacarelli, Bang & Olufsen, Bruno Caruso, Caffè Borbone, Centro Negozi, Ceramiche De Maio, Ceramiche Vesuviane, Consonni Arredamenti, Cuori di Sfogliatella, Dada, Damiani, DeiMille, Donna Chiara, Exclusive Experience Store, Fimetal, Fineco, Gessi Rubinetteria, Giovanna Giampietro Wedding, Home Living, Hotel Royal Continental, Il Fregio Luxury, Kilesa, L’asso dei fiori, Magrì, Marazzi Ceramiche, busiello3Mardegan, Miamo, Molteni, Monnalisa, Nino Lettieri, Pecorella Marmi, Poerio Travel Agency, Potteryllon, Sartoria Dal Cuore, Sartoria Ponturo, Show Time Academy, Ssip, Stile Valentine, Tavolario Tipografia, Venini, Versione Luce, Via Manzoni 82, Vivai Vesuviani, Wedding Solution. Media Partner: #3D Magazine, Fashion Tv, I’m Magazine, ORA Magazine, Napoli World, Obiettivi D’Arte, Radio Montecarlo, Sky Canale 425 La Sposa, Where. Partner: Bulgari, Eyelet, Le Piccoline del Cuore, Monetti, Soft Marine, TCD Group, Vitrizia le bellissime creazioni di Patrizia Visone i cappelli artistici con una storia da roccontare per ogni creazione. in ogni sala sono state realizzate originali installazioni di moda e di design. Già dal percorso esterno giochi di luce accoglieranno il visitatore con la predominanza del rosso, che richiama il ‘dress code’ dell’evento; lungo il percorso ci saranno degli elementi lapidei di marmo, fiaccole condurranno i visitatori verso l’interno della villa. La prima installazione si incontrerà nel colonnato: 5 grandi manichini alti oltre 2 metri, rivolti verso l’interno, che indossano abiti firmati da Roberta Bacarelli. La prima installazione all’interno del protiro, al centro, è un’opera di Susy Manzo, artista milanese: un abito di carta sospeso a 6 metri di altezza decorato da fiori. L’artista ha già lavorato con Martiniello al Fuori Salone di Milano 2015, interagendo con lui per una installazione. Ancora nel protiro, all’ingresso, sarà installata una parete forata curva rossa realizzata dall’azienda napoletana Ammirati, che farò da quinta all’abito. busillo-1Nella seconda sala spazio MontBlanc. Le Ceramiche Vesuviane presentano l’azienda internazionale Gessi, che propone una rubinetteria molto particolare, “Equilibrio”, con la performance di una modella. Nella Sala 3 installazione di Marazzi, che realizza ceramiche e rivestimenti: si tratta di cubi di altezze diverse, rivestiti di vari materiali, sui quali saranno posizionati oggetti di moda, come borse Kilesa e scarpe DeiMille. Nella stessa sala ci sarà un set fotografico Radio Montecarlo, in cui sarà presente Mirò, la poltrona disegnata da Maurizio Martiniello, riproposta quest’anno con i tessuti oro; esposto anche un abito color oro. Sala 4: qui si troveranno quattro pedane rivestite con le ceramiche di Francesco de Maio che ripropongono un progetto presentato alla Triennale di Milano con i disegni geometrici di Giò Ponti realizzati per l’Hotel Royal Continental di Napoli e per l’Hotel Parco dei Principi a Sorrento. Su pedane alte 30 cm ci saranno 4 outfit di Nino Lettieri, che ha realizzato una collezione donna tutta ‘geometrica’. Nella stessa sala ci saranno le teche di Damiani, che presenterà nuove collezioni, tra cui “Margherita”. L’esposizione Damiani continua anche nella sala 5. Nella sala 9 installazione di Monnalisa con la presentazione della linea haute couture per bambini. Una kids performance ideata e diretta dal direttore creativo Viviana Falace di ViMagazine Kids sarà dedicata allo storico brand simona-4della Maison Monnalisa che vestirà per l’occasione con abiti couture le piccole principesse della serata. Fiori, rose e colori comporranno un’opera di design e di moda, una rappresentazione onirica di un sogno che diventa realtà. Sala 6 ospita l’installazione Molteni, presentata da Consonni Arredamento, con tutta la collezione Giò Ponti.
Sala 10 è lo spazio dedicato all’atelier Bruno Caruso con la presenza di modelle posizionate all’interno dello spazio barocco della sala rossa. Presenti anche installazioni di illuminotecnica di design contemporaneo. Sala 11 è la biblioteca, la sala dove gli uomini andavano a fumare, ed ospiterà 6 outfit della sartoria Dal Cuore, il volto del manichino sarà quello di Totò. Per l’occasione sarà quindi battezzata sala Totò. Sul tavolo installazione di Stile Valentine. Sala 12 – la sala da pranzo – spazio a “cutting edge”, la capsule collection degli allievi del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale della Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli progettata e realizzata grazie alla collaborazione tra i professori Francesca Meglio, Marco Petrone, Imma Saggese e il corpo docente del corso di studio in Design per la Moda coordinato da Alessandra Cirafici. Nel percorso inclusa un’installazione di un impianto audio/video di Bang&Olufsen di Via Manzoni 82.
simona-5Premi: Premio Napoli Moda Design – sezione Spettacoli a Simona Ventura, che sarà consegnato da Veronica Maya; premio Napoli Moda Design – sezione Design a Giulia Molteni, premio Napoli Moda Design – sezione Cinema a Maurizio Aiello, che sarà consegnato da Bianca Imbembo, premio Napoli Moda Design – sezione Kids al Direttore Creativo di Monnalisa Barbara Bertocci, che sarà consegnato da Viviana Falace, direttore ViMagazine Kids. Premio Napoli Moda Design – sezione Design Campania alle Ceramiche Francesco De Maio, che sarà consegnato dal Prof. Arch. Lorenzo Capobianco a Giovanni De Maio, erede dello storico brand. Premio speciale “Totò L’eleganza del genio” consegnato a Elena Anticoli de Curtis, nipote di Totò e presidente dell’Associazione ‘Antonio de Curtis in arte Totò’. RADIO MONTECARLO – radio Ufficiale. Ecco perché la radio italiana del Principato di Monaco è stata scelta come radio ufficiale di Napoli Moda Design. Mercoledì 3 e venerdì 12 maggio due dj set della bellissima Melanie Estella, vocalist e dj molto nota nel circuito dei club italiani e internazionali – protagonista su RMC e RMC2 del radio show RMC V.I.P. Lounge – scalderanno l’atmosfera delle serate a Villa Pignatelli e al Napoli Design Center. Napoli Moda Design vivrà in tutta Italia grazie all’imponente strategia di acquisizione di frequenze messa in atto dall’emittente.

 
 
 

About the author

More posts by