Furti notturni al cimitero di Poggioreale: Rubato da cappella un cancello in ottone dell’800 “l’area cimiteriale conquista di ladri e farabutti”Video

“Chiederemo l’implementazione del servizio di guardiania notturna in seguito agli ultimi gravi episodi di furti registrati al cimitero di Poggioreale tra i quali addirittura un cancello in ottone dell’800 che è stato divelto e portato via da una cappella privata. Non può essere consentito che di notte chiunque si introduca e rubi dai portalampade ai cancelli di ottone, portando via indisturbatamente tutto ciò che può avere un mercato da cappelle, tombe e monumenti storici. L’area cimiteriale non può essere terra di conquista di ladri e farabutti”. Lo hanno detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli.
“Bisogna esigere maggiore impegno, hanno precisato Borrelli e Simioli commentando la serie di denunce e segnalazioni avvenute negli ultimi giorni, da parte di tutti perché i defunti che riposano nei cimiteri di Napoli non siano oltraggiati”.

 

Furti notturni al cimitero di #Poggioreale. Rubato da cappella un cancello in ottone dell'800. Fioccano denunce e segnalazioni. #FrancescoBorrelli e Simioli: “Sia implementata la guardiania notturna. L’area cimiteriale non può essere terra di conquista di ladri e farabutti”.“Chiederemo l'implementazione del servizio di guardiania notturna in seguito agli ultimi gravi episodi di furti registrati al cimitero di Poggioreale tra i quali addirittura un cancello in ottone dell'800 che è stato divelto e portato via da una cappella privata. Non può essere consentito che di notte chiunque si introduca e rubi dai portalampade ai cancelli di ottone, portando via indisturbatamente tutto ciò che può avere un mercato da cappelle, tombe e monumenti storici. L’area cimiteriale non può essere terra di conquista di ladri e farabutti”. Lo hanno detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli.“Bisogna esigere maggiore impegno, hanno precisato Borrelli e Simioli commentando la serie di denunce e segnalazioni avvenute negli ultimi giorni, da parte di tutti perché i defunti che riposano nei cimiteri di Napoli non siano oltraggiati”.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su domenica 22 aprile 2018

 
 
 

About the author

More posts by