Falsificava documenti di auto rubate, arrestato 28enne

La polizia stradale ha arrestato un uomo che stava cercando di immatricolare in Italia 5 auto rubate, di cui aveva falsificato i documenti per farle apparire come provenienti dall’estero. Si tratta di un uomo di 28 anni originario di San Severo (Foggia) gia’ arrestato dal commissariato della sua citta’ per un tentativo di omicidio. Una volta depositato tutto presso la Motorizzazione civile di Massa e ottenuta la documentazione pulita, l’uomo contava di rimettere in commercio i veicoli e per agire indisturbato aveva avviato lontano da casa le pratiche di falsificazione per pulire quelle auto, procurandosi anche una falso documento di riconoscimento. Le indagini, coordinate dalla procura di Massa, hanno impegnato gli investigatori per oltre sei mesi: la stradale stava monitorando il fenomeno della nazionalizzazione di auto straniere in Italia, riuscendo cosi’ a ricostruire i
movimenti delle cinque auto, rubate tra Milano e Campobasso, e per quali erano stati taroccati i documenti facendole risultare provenienti dall’Austria. Le auto sembravano regolari e potevano pure essere trasferite
all’estero, facendone cosi’ perdere le tracce. La procura ha quindi chiesto al gip la misura cautelare per il malvivente,
rintracciato dalla polstrada presso la sua abitazione di San Severo, dove e’ stato arrestato con l’accusa di riciclaggio di
veicoli. Ora e’ ai domiciliari.

 
 
 

About the author

More posts by