Equipe del 118 evita il suicidio di una ragazza a Napoli

“La grande professionalità e umanità che tante volte evidenziamo quando parliamo di chi lavora, tra mille difficoltà, nella sanità in Campania è emersa anche oggi quando l’equipaggio della postazione 118 del San Gennaro è riuscita a sventare un suicidio”.
Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, spiegando che “come raccontato dall’associazione Nessuno tocchi Ippocrate, l’equipaggio dell’ambulanza è arrivato nella zona del cavalcavia di via Porzio, a ridosso del carcere di Poggioreale e del Centro direzionale, perché allertato dalla segnalazione dell’intenzione di suicidio di una ragazza che, scossa per una delusione sentimentale, aveva deciso di buttarsi giù”.
“L’infermiera che era a bordo ha cominciato a parlare con la ragazza convincendola a permetterle di avvicinarsi” ha continuato Borrelli aggiungendo che “a quel punto c’è stato un abbraccio spontaneo che ha permesso alle forze dell’ordine di avvicinarsi e mettere in sicurezza la ragazza”.
“Proporrò alla Presidenza del Consiglio regionale un encomio all’equipaggio del 118, composto dall’autista soccorritore Giosuè Perna, dall’infermiera Anna Lombardo e dal medico Catuogno perché sono andati oltre il loro dovere salvando una vita umana” ha concluso Borrelli.

 
 
 

About the author

More posts by