Elena Sofia Ricci fa una rivelazione choc: ‘Abusata a 12 anni da un amico di famiglia

Elena Sofia Ricci in un’intervista a Libero fa una rivelazione choc: l’attrice 56enne è stata abusata quando aveva solo 12 anni. E’ stato un amico di famiglia durante una vacanza a farle del male. Il 2018 appena trascorso le ha regalato grandi soddisfazioni professionali. Ha vinto il Nastro d’Argento come miglior attrice per “Loro” di Sorrentino e il Premio Flaiano per il teatro. L’anno passato le ha dato pure, però, grandi dolori: Elena Sofia Ricci ha perso la mamma. E’ venuto a mancare anche il suo grande amico Ennio Fantastichini. E’ stata proprio la morte della madre a spingerla a parlare.”Ora che mia mamma è venuta a mancare posso parlare con libertà: a 12 anni sono stata abusata”, spiega.
E’ stata abusata quando aveva solo 12 anni. Elena Sofia Ricci dice: “Non l’ho mai dichiarato prima perché purtroppo è stata mia madre a consegnarmi inconsapevolmente nelle mani del mio carnefice, mandandomi in vacanza con un amico di famiglia”. Poi aggiunge “E’ stato arrestato: altri l’hanno denunciato, perché non ero l’unica vittima. Purtroppo i casi come il mio sono molti e non tutti riescono a uscirne”.
La sua esistenza è stata irrimediabilmente segnata da questo sconvolgente episodio: “Nel mio caso si tratta di pedofilia, ma un abuso resta un abuso e nessun uomo ha il diritto di esercitare il proprio potere per violentare una donna, adulta o minorenne. Nessun uomo ha il diritto di usare il proprio potere per abusare i una donna, fragile o furba che sia. Quando una bambina che diventa ragazza è fragile può arrivare a pensare di non meritarsi nulla e che deve vendersi. Non è sempre facile dire di no”. Elena Sofia Ricci infine denuncia: “Purtroppo i casi come il mio sono molti e non tutte riescono a uscirne. Io stessa non ne sono ancora fuori del tutto: è come avere un imprinting, che non ti scegli ma ti ritrovi addosso”.

 
 
 

About the author

More posts by