Dieta non punitiva, per rimettersi in forma in 4 mosse

Alzarsi presto al mattino e praticare una leggera attivita’ aerobica. Disintossicare il fegato con una dieta pesco-vegetariana. Riequilibrare la flora intestinale con fermenti probiotici. Idratarsi con acqua e te’ verde bancha
bevanda ricchissima di antiossidanti nemica giurata dei radicali liberi. Sono le quattro regole auree suggerite dalla nutrizionista e ricercatrice del Crea, Stefania Ruggeri, per rimettersi in riga subito dopo le feste con un regime equilibrato e sopratutto non punitivo. Un compito non facile, sopratutto dopo lo sfalsamento dei ritmi sonno-veglia tipici dei giorni di vacanza. La parola d’ordine, secondo la nutrizionista, e’ prediligere alimenti e bevande in grado di disintossicare l’organismo eliminando le scorie che causano infiammazioni, gonfiore e spossatezza. “Basta una settimana di cattiva alimentazione con surplus calorico”, fa sapere la ricercatrice, basandosi su diversi studi scientifici, “per modificare il ‘microbiota’ intestinale e portarci ad una disbiosi, vale a dire l’aumento dei cosiddetti batteri ‘cattivi’ responsabile di un male assorbimento dei nutrienti e del rischio di sovrappeso”.

 
 
 

About the author

More posts by