Casoria: rapina una donna scoperto, s’impegna nel far recapitare la “borsa”

C.B, pluripregiudicato 42enne responsabile di una rapina in Cercola , ai danni di una donna alla quale, con violenza, dopo aver infranto il finestrino dell’auto Lancia Musa, sulla quale viaggiava, le strappava la borsa.
La denuncia della vittima, presentata alla Polizia di Stato, ha consentito agli agenti della sezione “Antirapina” della top 1Squadra Mobile, di avviare certosine indagini per l’identificazione del responsabile.
I poliziotti grazie ad alcuni dettagli forniti dalla donna, circa l’abbigliamento indossato dal rapinatore, come il giaccone ed il casco, nonché lo scooter utilizzato, sono riusciti a risalire al 42enne, sottoponendolo a fermo 24ore dopo la rapina.
Nella circostanza, gli agenti hanno anche acquisito le immagini di un sistema di videosorveglianza, riuscendo così ad avere un quadro ancor più chiaro dell’accaduto.
L’uomo, una volta scoperto dalla Polizia, per riparare in parte al danno cagionato, si impegnava nel far recapitare la borsa alla vittima con i soli documenti, ma mancante del telefono cellulare.
Gli agenti hanno rinvenuto, in un locale di pertinenza del 42enne, del nastro adesivo utilizzato per coprire la targa, lo scooter utilizzato per compiere la rapina, risultato già sottoposto a fermo amministrativo ed il casco indossato, riportante la scritta Dastan sulla nuca, mentre nell’abitazione, in un armadio della camera da letto, è stato sequestrato il giaccone.
C.B è stato condotto al Carcere di Poggioreale ove l’A.G. ha convalidato il fermo.

 
 
 

About the author

More posts by