Carnevale: Venezia, amore e follia è il tema dell’edizione 2020

‘Il Gioco, l’Amore e la Follia’ è il tema del Carnevale di Venezia 2020, che si terrà dall’8 al 25 febbraio. L’evento è stato presentato ufficialmente oggi in una conferenza stampa a Ca’ Farsetti. Nel programma organizzato dal
nuovo direttore artistico, Massimo Checchetto, sono previsti oltre 150 eventi diffusi su tutto il territorio, della città storica e di terraferma, con oltre 300 artisti coinvolti. Più di 50 gli eventi culturali, tanti quanti gli eventi per bambini e ragazzi, e oltre 200 gli operatori media accreditati. Il Carnevale di Venezia si aprirà la sera di sabato 8 febbraio, in rio di Cannaregio, con la prima parte della Festa veneziana sull’acqua. Il giorno successivo, in Piazza Ferretto, si inaugurerà invece il Mestre Carnival Street Show. Piazza San Marco diventerà luogo di incontri e sfilate dal 15 al 25 febbraio (con orario dalle 11 alle 21 e fino alle 22 nei giorni clou), con l’anticipo del 14 febbraio, alle 19, quando avverrà l’opening del palco con lo Speciale San Valentino, novità dell’edizione). Confermati gli eventi tradizionali come i ‘voli’, il concorso per la maschera più bella e la proclamazione della Maria del Carnevale. Saranno coinvolte location come l’Arsenale o Rialto. In terraferma, tra gli altri appuntamenti da ricordare il Carnevale all’M9 e lo speciale Happy Friday. Confermati anche gli eventi al Lido di Venezia (con prologo mattutino a Pellestrina), Marghera, Campalto, Burano e Zelarino, oltre alla collaborazione con la Città metropolitana per la promozione di
iniziative in altri Comuni dell’area. “Quest’anno – ha spiegato Checchetto, che aveva già curato negli ultimi cinque anni gli allestimenti dei palchi – mi è stato proposto di declinare il tema dell’amore, che spesso va a braccetto con la follia. E poi c’è anche il gioco, che si fa con determinate regole. Tre suggerimenti da seguire per chi vorrà venire a divertirsi con noi”. Il budget complessivo è di circa 2 milioni di euro, metà dei quali coperti da sponsorizzazioni e partnership.

 
 
 

About the author

More posts by