Carabinieri. Il Generale Cinque lascia la Campania: “Ho vissuto un’esperienza professionale unica e irripetibile”

Questa mattina, nella storica caserma “Salvo D’Acquisto”, alla presenza del Generale di Corpo d’Armata Vittorio Tomasone, Comandante Interregionale “Ogaden”, il Generale di Brigata Mario Cinque, dopo quasi 2 anni a Napoli, ha ceduto al Generale di Brigata Maurizio Stefanizzi il comando della Legione Carabinieri “Campania”.
Alla cerimonia militare hanno partecipato Autorità civili e militari di Napoli e della Regione, i Comandanti delle Legioni Carabinieri Abruzzo e Molise, Puglia e Basilicata, rappresentanze di militari del Comando Legione e dei Comandi Provinciali della Campania, dei Reparti Speciali della Città di Napoli, del Consiglio di Base di Rappresentanza e dell’Associazione Nazionale Carabinieri.
Nel discorso di commiato il Generale Cinque ha rivolto in primo luogo un indirizzo di saluto al Signor Comandante Interregionale, con sentimenti di autentica riconoscenza e gratitudine per la saggezza e la competenza con le quali ha orientato il suo operato. Ha quindi ringraziato i Carabinieri della Campania per avergli dato, in questi 2 anni, l’opportunità di vivere un’esperienza irripetibile, resa unica dalla motivazione e dall’impegno con i quali si sono confrontati con i problemi della criminalità organizzata e comune, in un territorio afflitto da problemi di ordine e sicurezza pubblica e da un deficit di legalità che rischiano di offuscare i primati che la Campania può vantare in termini di risorse culturali, bellezze paesaggistiche e anche, ma non per ultimo, di umanità della popolazione.
Il Generale Stefanizzi ha assicurato da subito il massimo impegno e la totale disponibilità, nel solco della continuità.
Il Generale Tomasone, nel ringraziare il Generale Cinque per quanto fatto al Comando dei Carabinieri della Campania, ne ha sottolineato le doti umane e professionali: “una figura di uomo di grande comprensione, in grado di poter affrontare qualsiasi evenienza e problema”.
Nel ribadire l’importanza del ruolo del Carabiniere, del comportamento che ciascun appartenente all’Arma deve mantenere, sempre in linea con l’onore militare e il giuramento prestato, il Generale Tomasone ha concluso formulando al Generale Stefanizzi gli auguri di buon lavoro.

 
 
 

About the author

More posts by