Botte e abusi su una donna, arrestati due richiedenti asilo

Tentata violenza sessuale. Con questa accusa due richiedenti asilo sono stati arrestati. Vittima una italiana. La donna stava chiacchierando con un’amica nella pinetina di Terracina, una zona centrale e turistica, della localita’ balneare del basso Lazio, e ha fatto amicizia con due ragazzi un 20enne di origini irachene e un 30enne egiziano. Le due donne hanno accettato di proseguire la serata insieme ai ragazzi ma per una delle due e’ stato un incubo: prima uno dei due uomini ha tentato di abusare di lei poi, una volta riuscita a sfuggirgli e a raggiungere l’auto, e’ stata preda dell’altro che l’ha costretta a salire a bordo della vettura e a subire gli abusi dei due. Per vincere le sue resistenze i due l’hanno anche picchiata. La violenza dei due e’ diventata ancora piu’ pesante quando la vittima ha estratto dalla propria borsetta uno spray urticante: allora i due l’hanno scaraventata fuori dall’auto in corsa non prima di averle sottratto borsa e telefono cellulare. Ormai ferita e a terra la donna ha attirato l’attenzione di alcuni passanti. Che hanno sventato l’intento dei due di investirla. Soccorsa dagli uomini del Commissariato di Terracina e dal 118 la vittima veniva portata in ospedale. Grazie alel testimonianze e ai filmati delle telecamere di videosorveglianza gli investigatori hanno individuato la vettura e gli autori delal violenza che stavano tentando la fuga. Da accertamenti e’ emerso che i due erano due richiedenti asilo. In particolare, per l’egiziano e’ stato appurato come in passato abbia fornito diverse generalita’ allo scopo di eludere i controlli di polizia.

 
 
 

About the author

More posts by